Crosenna (Canalone Centrale) da Villanova

difficoltà: AD-   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est
quota partenza (m): 1337
quota vetta (m): 2247
dislivello complessivo (m): 910

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: marcog72
ultima revisione: 14/04/11

località partenza: Villanova (Bobbio Pellice , To )

cartografia: Fraternali 1:25000 n.7 Val Pellice, IGC 1:50000 n° 6 Monviso

note tecniche:
E' l'evidente canalone sulla dx orografica del vallone di Crosenna. Si vede bene anche dalla bassa val Pellice. E' spesso innevato di neve di valanga fino a inizio estate. Termina sul bordo meridionale della conca di Crosennetta. Lunghezza 400 m pendenza 40-45 gradi (parte finale con punti a 50 e oltre a seconda dell'innevamento). Uscita delicata con passaggi di misto, roccia, ghiaccio a seconda del periodo, dell'innevamento e delle temperature.
Materiale: piccozza/e, ramponi, corda consigliata, eventualmente chiodi da ghiaccio e/o da roccia
Salita concatenabile con quella di altri canali della conca di Crosennetta.

descrizione itinerario:
Dal divieto di transito lungo la pista Villanova-Rif. Jervis si prosegue sulla pista, quindi si imbocca sulla dx il sentiero per l'alpe Crosenna. Raggiunto l'alpeggio, si punta all'evidente vallone/canalone seguendo il sentiero balcone per il rif. Jervis. Si risale il canalone con moderata pendenza per lungo tratto, solo gli ultimi 200 m sono decisamente più ripidi e possono superare in alcuni tratti i 50 gradi a seconda del grado di innevamento. Ormai quasi al termine, il canale piega a sx e salvo eccezionale innevamento l'ultimo tratto è costituito da lastroni di roccia bagnata o ricoperta di ghiaccio e zolle erbose. Puntando appena possibile a dx si esce nei pendii della sponda meridionale della conca di Crosennetta.

Variante:
poco prima del punto in cui il canale piega a sx, un breve canale laterale in neve/ghiaccio sulla sx permette di raggiungere i pendii erbosi o nevosi poco a sx dell'uscita. Con breve traverso a dx si raggiungono i piani di Crosennetta.

Discesa:
con leggera discesa si punta verso nord a raggiungere, attraversato il rio, il sentiero che collega l'alpe di Crosenna ai Colli Malaura e Bucie, con il quale si ritorna a valle.