Meije (Gran Pic de La) Tour per La Grande Ruine e La Casse Deserte (3gg)

tipo itinerario: ghiacciaio
difficoltà: OSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Tutte
quota partenza (m): 1667
quota vetta/quota massima (m): 3765
dislivello totale (m): 3950

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: p_dusio
ultima revisione: 14/04/11

località partenza: Parcheggio Pie du Col (Villar-d'Arêne , 05 )

punti appoggio: Rifugi : Planchard,Chatelleret,Promontoire,Aigle

cartografia: IGN 3436ET

bibliografia: Toponeige Ecrins Nord . Allemand\Shahshahani .Volopress

note tecniche:
Grandioso tour in 3 giorni con salita alla Grande Ruine,discesa in traversata per la Casse Deserte sul vallone degli Etancons ,risalita alla Breche de La Meije ,traversata del versante Nord della Meije sino al rifugio dell' Aigle e discesa dal Glacier de l'Homme.Corda ,picozza ,ramponi,viti da ghiaccio, casco.
Discesa dal glacier de l'Homme ripida e crepacciata da intraprendere presto data la esposizione in pieno Est.

descrizione itinerario:
I giorno: Villard d'Arene - Rif. Adele Planchard : 1500 m .
Dal parking a Pied du Col raggiungere il piano sotto il rifugio de l'Alpe de Villard d'Arene e obliquare a destra nel Vallon de la Plate des Agneaux sino a circa 2550 m. Rimontare (posibili cadute di sassi in caso di partenza tardiva). Rimontare in pieno Nord uno stretto e ripido cayon sino al rifugio Adele Planchard.

II giorno: Rif.Planchard - Grande Ruine - Col de la Casse Deserte - Rif.Chatelleret: 900 m.
Risalire a Ovest il ghiacciaio sup.des Agneaux, piegare a sx e raggiungere la breccia Giraud Lauzin 3668 m. Lasciati gli sci, per ripido couloir si raggiunge la cresta e la Pointe Breevort 3765 m. Ridiscendere per il ghiacciaio sup. des Agneaux sino al Col des Neiges 3348 m. e superarlo portandosi sul ghiacciaio della Casse Deserte fino al Colle de la Casse Deserte 3483 m. (45°\100m). Da qui un ripido couloir spesso ghiacciato di 100 m. da scendere preferibilmente a piedi, permette di imboccare una discesa ripida sino al rifugio Chatelleret 2232 m. Data la esposizione Ovest consigliabile non scendere troppo presto

III giorno Rif.Chatelleret - Rif. du Promontoir - Breche de la Meije - Rif.de l'Aigle - Glacier de l'Homme - Villard d'Arene:1550 m.
Risalire la morena e raggiungere il pendio sotto il rif. del Promontoir 3092 m. Raggiungere la Breche lungo un couloir ed una rampa obliqua di neve. Scendere il versante N traversando verso destra e poi a sx (ripido ed esposto per 100m),scendere contornando una zona crepacciata e a circa 3150 m. obliquare a dx risalendo il versante N della Meije poi a 3300 m. ridiscendere verso la Meijette ed imboccare il couloir du Serret du Savon(45° per 150 m)
Risalirlo e raggiungere in falsopiano il Rif. de l'Aigle, discendere il Glacier de l'Homme a sx e in pieno centro tra 3200 e 3000 m.poi a sx e seguendo il torrente arrivare sino alla Romanche ed al parking.