Rothorn o Corno Rosso per il Ghiacciaio dei Camosci

difficoltà: OSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 1731
quota vetta/quota massima (m): 3289
dislivello totale (m): 1558

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: adriano maggi
ultima revisione: 06/04/11

località partenza: Riale (Formazza , VB )

cartografia: CNS 265 Nufenenpass - Kompass 89 Domodossola

bibliografia: CAI-TCI Alpi Lepontine -Sempione-Formazza-Vigezzo

note tecniche:
Cima panoramica, culmine della cresta di confine presente tra la Piana dei Camosci e il ghiacciaio del Gries.

descrizione itinerario:
Da Riale raggiungere la diga di Morasco e proseguire sul lato destro (sx orograf.) fino al termine del lago.
Superare poi il vallone che porta ai piani di Bettelmat sui ripidi pendii di destra oppure sul più sicuro dosso al centro della conca a seconda delle condizioni.
Giunti alla piana di Bettelmat, spingersi sino all’alpeggio e risalire in direzione SW l’ampio pendio che collega al Piano dei Camosci (mt 2480) e, una volta arrivati, percorrerlo interamente (½ h) puntando la conca dell’omonimo ghiacciaio.
Salire solo in parte il ghiacciaio arrivando al limite della parete SE del Rothorn, quindi deviare a destra e continuare sull’ampio scivolo che collega alla sua cresta di NE.
Sono circa 400mt di pendenza costante tra i 35-38° con un’uscita finale sulla destra (50 mt) di poco superiore ai 40.
La cresta finale (150 mt) pur essendo piuttosto esposta non presenta tratti particolarmente complicati, anzi, con buone condizioni è possibile partire direttamente con gli sci dalla punta.