Dante (Punta) da Castello per il versante Sud

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud
quota partenza (m): 1603
quota vetta/quota massima (m): 3166
dislivello totale (m): 1563

copertura rete mobile
vodafone : 20% di copertura

contributors: GIORGIOBI
ultima revisione: 01/04/11

località partenza: Castello (Pontechianale , CN )

punti appoggio: biv.Bertoglio

cartografia: IGC Monviso

note tecniche:
itinerario di ampio respiro che attraverso luoghi tra i più belli ed appartati della Val Varaita.
La cima è il miglior belvedere sul versante sud del Monviso.

descrizione itinerario:
Dal park prima di Castello si segue il sentiero estivo per il Vallanta, nei pressi delle gr.Gheit si attraversa il torrente (ponte,non troppo visibile)per seguire, nel bellissimo bosco di cembri, il tracciato del gta per il passo di San Chiaffredo.
Si esce presto dal bosco e si segue il vallone con percorso non obbligato, quando il vallone sembra dividersi in due rami prendere quello sulla sx che con una strettoia porta nei pressi del lago Bertin (a sx su un poggio si vede il biv. Bertoglio).
Puntare al larghissimo passo di San Chiaffredo e, senza raggiungerlo, girare a sx seguendo il selvaggio vallone incassato tra la Costarossa e la punta Trento.Il pendio si impenna ed alcuni passaggi sono piuttosto stretti e ripidi fino a sbucare in una bellissima conca sospesa sotto la Dante e la Michelis.
Scendere qualche metro puntando ad un breve canale sulla sx che sbuca sul passo Fiorio-Ratti.
Da qui seguire la cresta sud est, per un breve tratto rocciosa (catena), quindi di nuovo nevosa, fino alla panoramica cima.
In discesa dal passo Fiorio Ratti si può scendere direttamente sulla conca che ospita i laghi Bertin e Lungo attraverso il largo e non difficile canale sud ovest (3.2 3.3).