Luce Bianca

L'itinerario

difficoltà: V / 3+   [scala difficoltà]
esposizione: Sud
quota base cascata (m): 2150
sviluppo cascata (m): 250
dislivello avvicinamento (m): 1000

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: brozio
ultima revisione: 15/03/11

località partenza: Funivia per l'Albigna (Vicosoprano , Maloja )

note tecniche:
Altra bella colata di questo stupendo vallone...non difficile ma non da sottovalutare per in vari pericoli oggettivi,valanghe,cadute sassi e ghiaccio dalle frange sospese nella parte alta!La parte alta prende sole...!
Da salire in condizioni generali sicure e con basse temperature e pericolo valanghe nullo!

descrizione itinerario:
Avvicinamento:
Da Chiavenna risalire la val Bregaglia fino alla localita Pranzaira nei pressi della telegabina dell'ENEL.Proseguire poco oltre la partenza della telegabina con l'auto fino a una stradetta sterrata che si stacca a destra,parcheggiare subito.Divieto di Transito!Si prosegue lungo la strada sterrata fino ad un ponte,ci si innoltra nel vallone seguendo il fiume,è possibile anche seguire il sentiero per il rif.Albigna oltre il ponte e poi scendere nel vallone più avanti.Dopo circa un ora a sinistra si apre l'evidente Vallone del Balzetto(posto di fronte all'orrido attraversato dalla funivia).Si risale questo vallone.si oltrepassano le Goulotte del Comandante e Luce Nera(poste a sinistra) finoa quando il canale si divide in due rami.Si sale a sinistra per 150m circa fino alla grande placca di ghiaccio del primo tiro posta sulla parete di sinistra.ore 2-3 a seconda dell'innavamento

Relazione.
1°tiro:placca di ghiaccio via via più ripida 70°-75° con uscita a 85°,sosta su un comodo ripiano.55m
2°tiro:a destra su ghiaccio facile 65° poi traverso su neve fino alla base del successivo salto di ghiaccio.30m
3°tiro:bel muro di 15-20m a 85° poi facile su neve verso destra fino all'imbocco di un canalino.60m
4°tiro:facile su neve fino alla base della successiva colata di ghiaccio.40m
5°tiro:bei rigonfiamenti di ghiaccio a 70°-75° per 40m
é possibile salire ancora un tiro di scarso interesse su pendenze facili a 50°-60° per 30m
Soste tutte su ghiaccio.

Discesa:in corda doppia da attrezzare su abalakov