quota 2100 m (ex piste di Beaulard) da Beaulard per il Rifugio Guido Rey

tipo itinerario: bosco rado
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota partenza (m): 1174
quota vetta/quota massima (m): 2100
dislivello totale (m): 926

copertura rete mobile
tim : 100% di copertura

contributors: mario-mont
ultima revisione: 02/03/11

località partenza: Beaulard (Oulx , TO )

cartografia: Fraternali 1:25000 n.1 Alta Valle di Susa

note tecniche:
Itinerario facile che si snoda sul percorso delle vecchie piste da sci, ormai invase nuovamente dai larici.
Prima parte molto ripida fino al rifugio, poi pendenze più dolci tranne nell'ultimissimo tratto.
L'itinerario raggiunge il casotto dove terminava lo skilift superiore, appena sotto la Gran'Hoche di cui si ammira l'imponente parete .
Ottimo panorama dallo Jafferau al Seguret e sulle montagne sopra Oulx.

descrizione itinerario:
A Beaulard raggiungere il piazzale di partenza dei vecchi impianti.
Partire sulla pista a destra del tracciato dello skilift e seguirla fino al rifugio Rey su pendenze via via più accentuate.
Da qui tenersi sulla destra, superare una baracca posta sul pianoro superiore (ex baby) e tenendosi sempre a destra raggiungere il bosco di larici. Costeggiarlo fino a raggiungere la vecchia costruzione dell'arrivo dello skilift superiore
In discesa, dopo il rifugio imboccare la stradina a sinistra contraddistinta da un vecchio cartello di senso vietato. La strada scende in mezzo al bel bosco di larici, diventando poi una pista di discesa che si ricongiunge a quella della salita a poche centinaia di metri dal punto di partenza.