Bellavarda (Uja di) da Gavie

difficoltà: OS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1000
quota vetta/quota massima (m): 2345
dislivello totale (m): 1345

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: damateis
ultima revisione: 26/02/11

località partenza: Gavie (Locana , TO )

cartografia: IGM F. 41 tav Chialamberto

bibliografia: Guida scialpinistica del canavese III edizione it. B2

note tecniche:
itinerario vario che può essere diviso in due parti : la prima è quella che segue il percorso per il colle della Paglia fino ai pianori sottostanti il colle (1800m)con difficoltà contenute MS; la seconda è quella che segue il ripido pendio/canale N che porta sulla cresta E a pochi metri dalla croce di vetta con difficoltà sostenute OS.

descrizione itinerario:
Dalla borgata di Gavie, seguire la mulattiera in direzione della borgata Molera e continuare a seguire fedelmente il tracciato del sentiero che si inoltra a mezzacosta nel vallone principale, prima in direzione Ovest e poi in direzione Sud, fino alla quota di 1600m.
Attraversare il torrente ed inoltrarsi nel vallone in direzione del colle della Paglia.
A quota 1800, abbandonare il fondo del vallone ed innalzarsi progressivamente verso i ripidi pendii Nord della Bellavarda, individuando il pendio/canale di salita, addossato a salti rocciosi.
Proseguire fin dove possibile sci ai piedi e successivamente (circa 100 m a 40° un po' esposti) a piedi, raggiungendo un piccolo colletto sulla cresta Est, che si segue per un breve tratto alpinistico su neve e rocce raggiungendo la grossa croce di vetta.