ZunderSpitz (Cima d'Incendio)

L'itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1500
quota vetta/quota massima (m): 2445
dislivello totale (m): 945

copertura rete mobile
tim : 80% di copertura

contributors: annibale
ultima revisione: 30/10/09

località partenza: Masi Stein (Racines , BZ )

note tecniche:
Da Ridanna si imbocca una stradina asfaltata che conduce ai masi Matzer e Strickner,supera il solco del rio Valtigel e termina poco al di sopra dei masi Stein a Q.1500 circa (limitate possibilità di parcheggio).

descrizione itinerario:
Si prosegue in falsopiano verso ONO lungo una comoda strada forestale.Dopo qualche centinaio di metri essa inizia a scendere leggermente ed in breve si giunge ad un evidente incrocio;si prende ora un sentiero estivo sulla sx(battuto dal gatto delle nevi,palina segnaletica) e con percorso attraverso il bosco si tagliano due larghissimi tornanti della forestale fino ad uscire in campo aperto in vista della croce posta sull'anticima NE della Cima d'Incendio.Senza percorso obbligato si prosegue verso Sud lasciando alla propria dx le baite della Untere GewingesAlm fino a guadagnare una graziosa baita adibita a ristoro (aperta durante i fine settimana)a Q.1900 circa.Per aperti pendii si piega gradualmente ad Ovest in direzione di una graziosa valletta-canale che si risale interamente (potenzialmente pericolosa e per un tratto anche abbastanza ripida) fino a guadagnare la larga dorsale Nord della cima presso la Q.2195.
Seguendo la dorsale si guadagnano altri 50 m. circa da dove si presentano due possibilità:
A) si continua sci ai piedi lungo la cresta fin dove è possibile e con un ultimo ripido tratto a piedi si raggiunge la grande croce posta sull'anticima NE Q.2381 m.
B) si prosegue in piano nella conca che si apre alla propria dx fino a giungere alla base del versante Nord della cima principale.Con qualche inversione si risale il ripido pendio (pericoloso con neve instabile) fino ad uscire sulla cresta NO.Lasciati gli sci,si superano alcune roccette,indi senza ulteriori difficoltà al punto culminante.