Pian dei Francesi (Punta di) e Punta del Pianello da Tavagnasco

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Est
quota partenza (m): 409
quota vetta/quota massima (m): 1990
dislivello totale (m): 1645

copertura rete mobile
vodafone : 40% di copertura

contributors: Blin1950
ultima revisione: 26/01/11

località partenza: Tavagnasco (Tavagnasco , TO )

cartografia: MU Edizioni - Carta della Valle Dora Baltea Canavesana

note tecniche:
Gita caratterizzata da un primo tratto di percorso escursionistico su bella mulattiera lastricata, il tratto intermedio che inizia con sentiero che sale nel bosco, diversi tratti da percorrere sulla strada, poi ampi pendii innevati ed in ultimo percorso in cresta abbastanza facile.

descrizione itinerario:
Parcheggiata l’auto nella piazzetta davanti alla chiesetta di S. Bernardo un chilometro dopo il paese, incamminarsi sul sentiero, contrassegnato con tacche bianco-rosse, che inizia ai piedi dell’invaso, sfocia subito sulla strada, si percorre un tornante, poi si alza a destra nel bosco guadagnando velocemente la dorsale boscosa, passa nei pressi delle baite Bioglio e successivamente accanto alla baita La Val.
Con alcune giravolte raggiunge e taglia la strada, continua a salire sul versante opposto, raggiungendo nuovamente la strada nei pressi di una cava di pietra, che si supera a sinistra, e si giunge al termine della bella mulattiera lastricata, in un bosco di betulle; ora inizia un sentiero normale, subito un bivio, tenere il ramo di destra, risalire il bosco ora in vista della case Piavonetto, piegando a destra si sale un tratto boscoso e si giunge sulla strada, risalire il lato opposto con un traverso, giungendo alle case Oviglio. Con alcuni percorsi su strada e diversi tagli, il sentiero risale tutta la conca fra prati e case raggiungendo le ultime baite di Vergiamesco; se la strada è innevata seguire la strada, altrimenti si risale il sentiero nel ripido pendio boscoso sovrastante la strada che al suo termine raggiunge la chiesa di S. M. Maddalena.
Salire nei prati dietro la chiesa puntando alle baite Li Piani Superiori, e dopo un tratto breve di strada deviare a sinistra tagliando il primo tornante della strada, seguire la strada giungendo al piano di Ugiasso e la relativa baita. Con un traverso verso destra, raggiungere il pianoro a quota 1700 in direzione baite Pianello. Piegare decisamente a sinistra e salire in direzione di La Cima m. 1797.
Raggiunta questa sommità, salire l’ampio pendio verso la depressione del Col Noverano, a circa metà percorso verso il colle, deviare a destra e risalire il pendio in direzione della piccola depressione fra la Punta di Pian dei Francesi e la cresta che va verso la Punta del Pianello. Raggiunta la depressione, piegare a sinistra e raggiungere in breve il cucuzzolo della Punta di Pian dei Francesi; ridiscendere alla depressione e risalire la cresta aggirando sul versante nord le asperità rocciose della cresta, per risalire poi sulla cresta e raggiungere la sommità della Punta del Pianello.
Ritornati alla depressione di partenza, con un traverso in discesa raggiungere il Col Naverano, risalire con traverso ascensionale a sinistra il pendio della gibbosità che precede il Monte Gregorio 8raggiungibile rapidamente).
Discesa fino al colle poi scendere puntando alla sommità di La Cima 1797 m, da cui continuare per lo stesso itinerario di salita.