Santa Croce di Alassio (Chiesa di) da Albenga, Via Julia Augusta - Sentiero dell'onda

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 10
quota vetta/quota massima (m): 300
dislivello salita totale (m): 400

copertura rete mobile
wind : 100% di copertura
vodafone : 0% di copertura
tim : 93% di copertura
no operato : 0% di copertura
3 : 60% di copertura

contributors: Giada
ultima revisione: 25/01/11

località partenza: Albenga (Albenga , SV )

cartografia: Cartina Comunità Montana Ingauna

accesso:
Dalla rotonda di fronte al supermercato Conad (zona Vadino), direzione Aurelia, dopo poche decine di metri a sinistra in corrispondenza di una stradina asfaltata, si trova il cartello indicatore dell' AVBS (Alta Via Baia del Sole)con segnavia "due bolli rossi" (difficoltà di parcheggio).

note tecniche:
Giro ad anello sulle tracce degli antichi romani, che sfila lungo numerose vestigia di monumenti romani e antiche chiesette, tutto il percorso è un continuo balcone sullo splendido golfo ligure, con i piedi nel verde della macchia mediterranea e lo sguardo immerso nel blu del mare.

descrizione itinerario:
Dal cartello indicatore AVBS seguire i segnavia 2 pallini rossi. Innalzatisi con alcuni tornanti, si trova alla nostra sinistra il bivio per la Via Julia Augusta (bacheca illustrativa); prendere la stradina a sinistra in salita, seguire l'antica via Julia Augusta (numerosi cartelli indicatori, segnavia quadrato vuoto rosso), la via passa vicino a molte villette e, alternando tratti sterrati a tratti asfaltati e alcuni pezzi di sentiero, arriva correndo parallela alla via Aurelia che si trova parecchi metri più in basso, fino alla chiesetta di S.Croce ad Alassio. Lungo l'antica via si incontrano numerosi resti di monumenti romani, tutti ripuliti e riportati alla luce, descritti con pannelli con disegni dei manufatti e spiegazioni in diverse lingue.
Arrivati alla chiesetta di S. Croce di Alassio che troviamo alla nostra sinistra,bellissimo belvedere sul mare poco sotto, proseguire dritti lungo la strada asfaltata per circa 70-100 metri, alla nostra destra inizia il sentiero, palina indicatrice e pallino rosso pieno, che sale sul crinale con bellissima vista che si allarga sullo splendido golfo di Alassio.
Il sentiero sale tra macchia mediterranea e splendidi pini, giunti ad una sella a quota 300m. circa si trova un incrocio di sentieri: da sinistra arriva un sentiero da Solva segnavia due lineette rosse, il nostro sentiero con pallino rosso prosegue dritto e sale alla sella a destra del Monte Bignone e alla nostra destra abbiamo il sentiero dell'Onda segnavia un'onda rossa. Prendiamo il sentiero alla nostra destra segnavia onda rossa, che si snoda lungo il fianco della montagna e con tracciato altamente panoramico, ci riporta ad Albenga correndo parallelo ma molto più in alto della Via Julia Augusta e dell'Aurelia.
Giunti quasi ad Albenga, il sentiero si immette con due scalini sul sentiero che giunge da Albenga e sale sul Monte Bignone segnavia due pallini rossi pieni, si prende il sentiero in direzione destra verso Albenga in discesa, si passa un pilone votivo con Madonnina e sempre seguendo il segnavia due pallini rossi si arriva alla stradina asfaltata nei pressi della casa rossa, seguendola si scende ad Albenga da dove si era partiti.