Camoscere (Monte) da Chiosso Superiore

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud
quota partenza (m): 1673
quota vetta/quota massima (m): 2973
dislivello totale (m): 1300

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: larice
ultima revisione: 19/01/11

località partenza: Chiosso Superiore (Elva , CN )

punti appoggio: Elva

cartografia: IGC tavoletta 111 al 25.000

bibliografia: Charamaio di Bruno Rosano

note tecniche:
Gita d'ambiente molto suggestiva. La parte sciistica remunerativa è il versante sud dopo gli alpeggi di quota 2256. Il tratto boschivo iniziale è un lungo traverso sulla destra orografica del Vallone di Gias Vecchio che comunque presenta quasi sempre neve farinosa per l'assenza totale di sole durante la stagione invernale.
L'accesso a Chiosso Superiore può presentare problemi in pieno inverno.

descrizione itinerario:
Si veda la descrizione sul Charamaio, gita n° 8. All'inizio, arrivati alla presa dell'acqua, superare il torrente e salire una cinquantina di metri sul versante opposto dove si intuisce la presenza del sentiero estivo. A quota 2124 si tralascia sulla destra il ponticello che porta alle Grangi di Gias Vecchio e si prosegue per altri 200-300 metri dove si riattraversa il torrente. Con poca neve esiste una rudimentale passerella. Al pianoro degli alpeggi di quota 2256 si gira a destra, altrimenti si va al Chersogno. Il superamento della strettoia che porta ai pianori del Lago Camoscere (visibile solo all'ultimo) può presentare qualche problema. E' meglio portare i ramponi. Si arriva con gli sci a pochi metri dalla vetta a cui si accede per facili roccette.