Figari (Punta) Via del teschio stanco

difficoltà: 6c :: 6a obbl ::
esposizione arrampicata: Nord-Est
sviluppo arrampicata (m): 100

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: Alex_73
ultima revisione: 17/01/11

località partenza: Chiappera (Acceglio , CN )

vedi anche: http://www.cuneoclimbing.it/forum/topic/1714-relazione-valle-maira-punta-figari-via-teschio-stanco

note tecniche:
La via si svolge sullo spigolo della parete Est della Punta figari in corrispondenza della forcella Provenzale,la via ha un esposizione Nord Est.

Via corta ma impegnativa.
La lunghezza di 6c é un incastro di dita e mano in fessura leggermente strapiombante
La via é tutta da attrezzare soste comprese

Materiale:
2 corde da 60m
10 rinvii
3/4 prolunghini
serie di friend dai micro fino al n° 3 bd
serie completa di nut
Martello + 2 chiodi (non indispensabili ma possono tornare utili su una via di questo stile)

Fatta in libera proteggendosela é duretta VIII- l'obbligatorio non richiede un gran livello VI/VI+ ma sicuramente una gran buona testa e una buona capacità nel sapersi proteggere.

descrizione itinerario:
L1: risalire il camino Est, sorpassare una sosta con catena,risalire su una cengetta e fare sosta a SX del camino in prossimità dove la parete é giallastra (sosta da attrezzare). Come riferimento si possono osservare in alto a DX due spit per calate.50 m III

L2: si attraversa leggermente a SX e si entra in parete dove questa é di color giallo (attenzione non sana) si risale per fessure poi si attraversa leggermente sulla DX fino a salire su un terrazzino -sono presenti 2 chiodi ma consiglio di attrezzare la sosta su friend/nut in un ottima fessura- 35 m V

L3: si risalgono le due fessure parallele, poi facile fino a giungere sotto l'evidente fessura che contraddistingue il passo chiave, incastro di mano e dita (si protegge bene a nut,microfriend e un n°3 BD a metà fessura), poi facile fino in cima sino a giungere alla sosta a spit.- 40 m VIII-

Discesa:
Se non già presente,preparare con un cordone lungo la calata sul versante opposto alla sosta (usufruire dei due spit di sosta come punti di ancoraggio).
Prima doppia da 60 metri che deposita dentro il camino Est, in corrispondenza dei 2 spit di fianco alla sosta del primo tiro
con una seconda doppia da 60 metri si arriva a terra.
Se si ha paura di incastare le corde si possono fare più calate.