Bianche (Baita) da Ponte di Arnò

difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Est
quota partenza (m): 1150
quota vetta/quota massima (m): 2200
dislivello totale (m): 1050

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: giuliano
ultima revisione: 16/01/11

località partenza: Ponte d'Arnò (Bondo , TN )

punti appoggio: Rifugio Trivena

note tecniche:
L'itinerario proposto ricalca la salita al Passo delle Marmotte o alla Testa di Setter (anticima del Creper Vag o Cimo d'Arnò) fino a quota 2200 circa con una brevissima deviazione finale.

descrizione itinerario:
Accesso:
risalire la valle di Breguzzo fino a località Pont d'Arnò e proseguire, se possibile, fino ad un grande parcheggio posto poco prima di una presa dell'acqua. In stagione avanzata si può arrivare fino a ponte Pianone (m.1230).
Salita: dal parcheggio risalire l'Alta valle di Breguzzo sulla stradina che conduce al rifugio Trivena (m.1650). Poco prima di arrivare all'edificio si superano due grosse valanghe, provenienti dai canali soprastanti, che il gestore del rifugio provvede a tracciare. Si continua in direzione ovest lungo la Val Trivena raggiungendo la spianata di Pian del Redont (m.1971) mediante un ripido canale. Dal pianoro, percorrere un ponticello a sinistra e proseguire diritti per un breve tratto per poi spostarsi gradualmente verso destra a superare una serie di piccoli dossi. Giunti circa a quota 2200 metri, si identifica a destra un evidente roccione presso cui è posta la baita Bianche, spesso completamente sepolta dalla neve, che si raggiunge in pochi minuti.