Nonna (Costa di) da Champoluc

tipo itinerario: bosco rado
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1550
quota vetta/quota massima (m): 2471
dislivello totale (m): 921

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: erba olina
ultima revisione: 03/01/11

località partenza: Champoluc (Ayas , AO )

cartografia: Carta dei Sentieri Nr.8 - L'Escursionista Editore

note tecniche:
L'itinerario rimane per buona parte della giornata in ombra.

descrizione itinerario:
Lasciata l'auto nel parcheggio di fronte al cimitero di Champoluc (loc. Amponey), attraversare il ponte sul torrente Evançon e la stradina innevata che corre lungo il torrente e imboccare il tracciato che sale nella pineta (palina con indicazione di colore rosso "Barmasc - Mascognaz - traccia n.2 - difficoltà M" che corrisponde al sentiero estivo n.14B). Il percorso si alza gradualmente nel bosco, sempre ben segnalato con tacche rosse e qualche indicazione dello stesso colore sugli alberi sino ad incontrare, nei pressi di un pilone votivo, il sentiero n.14 che sale dal centro di Champoluc. Volgere a dx e proseguire: si arriva in breve al villaggio di Mascognaz con i suoi caratteristici rascard. Usciti dall'abitato ci si dirige verso il fondo del vallone oltrepassando un ponticello in legno e portandosi poi sulla poderale che costeggia il torrente. Lasciate a dx le baite di Vieille (q. 1958), si può o salire a sx nel rado bosco superando un dosso ed arrivando così nei pressi di una baita poco sopra l'Alpe Toulassa o proseguire sino all'Alpe Chavannes e risalire i ripidi pendii a monte di essa, passando prima dall'Alpe Toulassa e giungendo poi all'alpeggio di q. 2259. Oltrepassatolo si continua risalendo il canalone NE sino a pervenire al colle q. 2439 e poi al culmine della costa q. 2471.