Nessi (Cascata)

L'itinerario

difficoltà: V / 5+   [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota base cascata (m): 1400
sviluppo cascata (m): 250
dislivello avvicinamento (m): 400

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: ilcontevlad
ultima revisione: 03/01/11

località partenza: Gabi (Zwischbergen , Brig )

bibliografia: GIARDINI DI CRISTALLO- Pellizzon, Dell'Oro, De Leuca ALPINE ICE - Sertori

accesso:
Si parcheggia come per Simplon White, in località casermette.
Si risale l’evidente canalone sopra il parcheggio. In 30 minuti si arriva sotto una strozzatura rocciosa.
Si supera uno stretto caminetto (chiodo) e si arriva in una grotta (spit). Si sale la placca sulla dx (portare 2 chiodi sottili, qualche nut e friend medio/piccolo) uscendo sempre verso dx (chiodo). Sosta in alto su chiodi. Proseguire nel canale che alterna goulottine di ghiaccio a tratti più facili. Un altro tiro su pendio ripido (placche di roccia ed erba, molto precario in caso di neve non portante) e gli ultimi 100 mt di canale portano sotto la cascata, che si mostra solo da qui. Circa 2 ore dalla macchina. Il canale è pericoloso per valanghe, attendere che scarichi!

note tecniche:
Un’altra perla delle gole di Gondo.
Si forma raramente, dalla strada non si vede e il canale d’avvicinamento non è certo comodo, presentando un tiro di roccia di 5° grado e un po’ di ravanage.
Materiale: 15 viti, 2 chiodi roccia, frontale (ev. nut/friend), cordini d’abbandono.

descrizione itinerario:
L1) facilmente a grottina sulla dx del muro principale, 30-40m, 3°
L2) traversare tutto a sx su cavolfiori, poi dritto per lungo muro impegnativo. Tornare sulla dx dove è più comodo sostare. 60m, 5+
L3) sembra facile, salire dritto fino a sosta appesa, 60m, 4+/5. Esposizione totale!!
L4) su dritto e poi verso dx per fine goulottina. Sosta su pianta. 60m, 4° e 3°
Tutte le soste su ghiaccio.

Discesa
la relazione originale dice di salire nel bosco verso dx (faccia a monte) fino a vedere Meeting Wall, poi scendere per cengette (ev. doppie da alberi) per rientrare nel canalone del Grossgigufer (quello che porta a meeting wall) e da lì facilmente alla macchina.
Noi siamo scesi in doppia sulla cascata (1° da albero con fettuccia viola, 2° e 3° da abalakof, tutte e 3 da 60 m) e poi abbiamo sceso il canale un po’ a piedi e con 3 doppie (spuntone, abalakof, 2 chiodi, sempre 60 m).
Contare almeno un paio d’ore per ogni soluzione.

altre annotazioni:
Prima salita, in 2 riprese, nel 1988 per opera di M. Rossi, G. Romanini e F. Manoni.