Guggernüll da Splügen

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Est
quota partenza (m): 1560
quota vetta/quota massima (m): 2886
dislivello totale (m): 1650

copertura rete mobile
vodafone : 100% di copertura

ultima revisione: 23/04/09

località partenza: Splügen (Splügen , Hinterrhein )

punti appoggio: Splügen

cartografia: CNS S.Bernardino (263)

bibliografia: Scialpinismo in Svizzera (CAI-CAS)

note tecniche:
Bella gita che sfrutta nella sua prima parte il comprensorio sciistico di Splügen.
Itinerario mai difficile e abbastanza sicuro impone comunque il superamento di un bel dislivello (con poco più di 100 m di dislivello da compiere al ritorno).

descrizione itinerario:
Accesso: Superato il Traforo del S.Bernardino continuare sull’autostrada ed uscire a Splügen (quarta uscita). Parcheggiare l’auto nell’ampio parcheggio posto nei pressi delle funivie proprio all’uscita dell’autostrada.

Dalla partenza degli impianti di Splügen (1460 m) risalire le piste di sci che sviluppandosi grossomodo lungo la verticale del tracciato della cabinovia conducono dapprima alla stazione intermedia di Blaktenboden (1757 m) e poi alla località Tanatzalp (2114 m), dove è posta la stazione superiore della cabinovia. Da qui seguendo la pista da sci ci si porta, perdono un centinaio di metri di dislivello, nella bella piana della Tamboalp (2032), raggiungendo la stazione di partenza dello skilift.
Si abbandona il comprensorio sciistico di Splügen ed attraversato il torrente di fondovalle ci si inoltra nella valle verso SW su terreno scarsamente inclinato in direzione dell’Areupass. Giunti a circa 2300 m di quota si devia verso NW e attraverso una serie di dossi ed avvallamenti si raggiunge un zona pianeggiante a circa 2600 m di quota (in Estate in questa zona sono presenti un paio di laghetti).
Da qui si punta in direzione della Gemschschluecht (Q.ta 2686) ed una volta raggiunto il colletto si risale la larga cresta SE sino all’anticima.
Abbandonati qui gli sci si percorre una breve e facile cresta nevosa ed in un paio di minuti si è sulla sommità principale.