Cava Buscada (Rifugio) da Erto

difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 1000
quota vetta/quota massima (m): 1758
dislivello salita totale (m): 760

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: lancillotto
ultima revisione: 08/11/10

località partenza: Erto (Erto e Casso , PN )

punti appoggio: rifugio cava Buscada - bivacco Casera Bedin

cartografia: Tabacco nr 021 - Dolomiti Sinistra Piave

bibliografia: Sergio Fradeloni - Dolomiti Sinistra Piave

note tecniche:
Breve escursione molto panoramica fattibile tutto l'anno. In inverno solo con neve sicura in quanto la forestale transita sotto a pendii valangosi. Il rifugio in posizione bellissima (www.cavabuscada.com) inaugurato a luglio 2010 offre nel periodo estivo una valida alternativa al rif. Pordenone (anche a livello di accoglienza...)ed è possibile salire le selvagge cime di Zita e della Palazza oltre a varie traversate nel Parco delle Dolomiti di Oltrepiave. Da vedere l'interessante percorso della vecchia cava di marmo con ancora gli attrezzi usati per la lavorazione del marmo rosso. Non ha bivacco invernale.

descrizione itinerario:
Da Erto si seguono le indicazioni per la Val Zemola. La strada è asfaltata fino all'ingresso vero e proprio della valle, poi diventa sterrata fino al parcheggio di Casera Mela (ampio). Nel periodo invernale è chiusa al traffico dalla località Cavalle (da qui a piedi ore 1 al parcheggio). Comunque resta bellissima anche da percorrere interamente a piedi per il selvaggio ambiente che attraversa. Dal parcheggio, si segue la sterrata con indicazione Casera Bedin, Rifugio cava Buscada per circa ore 1,20. Si passa dai bei boschi di faggi e larici, ai mughi e ai prati alti dove alzando lo sguardo è facilissimo vedere camosci e marmotte. Superata una breve galleria, si prosegue ancora per 15' fino a raggiungere con breve discesa il rifugio.