Busnich (Casera) da Olantreghe

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 646
quota vetta/quota massima (m): 1663
dislivello salita totale (m): 1000

copertura rete mobile
wind : 100% di copertura

contributors: lancillotto
ultima revisione: 01/11/10

località partenza: Olantreghe (Castellavazzo , BL )

punti appoggio: bivacco casera Busnich

cartografia: carta nr 025 Tabacco - Dolomiti di Zoldo

bibliografia: Pelmo e Dolomiti di Zoldo Guida Cai-Tci

note tecniche:
escursione molto panoramica su vecchie mulattiere ancora usate per portare la legna a valle. Esposta a sud-est, è ideale quando la neve insiste sugli altri versanti.

descrizione itinerario:
Da Longarone si prosegue per circa km 2 in direzione nord. Si abbandona la statale, si attraversa il paese di Castellavazzo e si seguono le indicazioni per Olantreghe, frazione a circa km 3. Lasciare l'auto nel comodo parcheggio all'ingresso del paese.Attraversare il piccolo borgo fino a trovare a sx. Via delle Scuole (200 metri). Seguirla per 100 metri fino ai cartelli Cai. La mulattiera sassosa e MOLTO ripida sale in un bel bosco con sempre buona visibilità sulla valle e le cime circostanti fino a uscire sull'ampio Col Venturin, belvedere sulla valle e le repulsive pareti della Palazza, del Borgà, della Cima di Zita che precipitano sulla Val del Piave. Il sentiero ora riposante attraversa un boschetto, arriva al bivio con Casera Pescol e sale verso sx. Un breve traverso tra i mughi e un boschetto di larici, poi esce sui pascoli di Casera Busnich, già visibile al sommo del pascolo in posizione estremamente panoramica. La casera è in parte chiusa e ha un locale aperto a uso bivacco dotato di 2 letti a castello, tavolo, panca e stufa. al piano superiore un dormitorio su tavolato: non ci sono materassi nè coperte. Acqua a fianco delle casera con bella fontana. Circa ore 2 da Olantreghe. Dal bivacco si può scendere per il sent. 484 alla località Podenzoi, compiendo così un bell'anello.