Montecalvario Anello di Santa Caterina

difficoltà: MC / TC   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Ovest
quota partenza (m): 525
dislivello salita totale (m): 250
lunghezza (km): 13

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: GINOBRUSCK
ultima revisione: 25/10/10

località partenza: Villanova Mondovi (Villanova Mondovì , CN )

punti appoggio: L'Angolino via marconi 36 Villanova Mondovi

cartografia: http://digilander.libero.it/ginobike/itinerari/villanova_sentieri.JPG

note tecniche:
Accesso - Dal parcheggio della pasticceria l’Angolino, si entra nel centro di Villanova e risalendo la ripida via Orsi, quella del Municipio, si giunge a Villavecchia in piazza Santa Caterina -

Percorso: Villanova, Villavecchia, Dossi, Paganotti, Garavagna, Caporale, Montecalvario, Villanova. itinerario panoramico

descrizione itinerario:
Dalla piazza di Santa Caterina si seguono le indicazioni per Caporale fino ai piedi della ripida salita per Monte Calvario presso il pilone votivo che celebra la prima stazione della via Crucis. Svoltiamo a destra, sullo sterrato in discesa, in direzione di Dossi-Garavagna immettendoci in uno dei sentieri segnalati dal Comune di Villanova M.vì. La carrareccia transita nei pressi di una cava abbandonata e prosegue in leggera salita, supera sulla destra un piccolo pilone votivo e attraversando i prati, al limite del bosco, và ad incrociare la strada asfaltata che sale alla Grotta dei Dossi. Si svolta a destra e poi a sinistra, immettendoci nella strada comunale per Garavagna che percorriamo per circa 1500 metri fino al bivio per la frazione Paganotti. Raggiungiamo in meno di un chilometro la frazione e superiamo l'abitato con un paio di ripide rampe fra le case al termine delle quali inizia un nuovo tratto sterrato. Ignorando le deviazioni laterali si prosegue dritto e si sale sui prati sovrastanti, coltivati a frutteto.
Si riprende a pedalare in discesa e si giunge in breve sulla piazzetta di Garavagna, frazione del Comune di Villanova M.vì.
Di fronte alla chiesa si va a sinistra, si attraversa la strada asfaltata che arriva da Villanova e si imbocca un sentiero che, dapprima pianeggiante, perde quota nel bosco fino ad incrociare la sterrata che proviene dal fondo del vallone. Si risale la sterrata fino ad un incrocio dove si attraversa un rio e si sale a sinistra in direzione di Caporale - Montecalvario. Al bivio successivo, presso le diroccate case Marello, si svolta a destra e si risale l'erto sterrato dal fondo irregolare che, con ripide rampe, si inoltra nel bosco e termina su una sella dove convergono i sentieri che salgono da Roccaforte. Si continua a salire a a sinistra e con saliscendi nel bosco si giunge ai prati della località Caporale; è un ottimo punto panoramico su Roccaforte e al Valle Ellero. Costeggiando lo steccato fino all'ingresso della tenuta, si arriva sulla strada asfaltata che si segue fino ad un incrocio, dove si risale a sinistra e con un ultima ripida rampa si giunge sulla cima di Montecalvario.
Dallo slargo sotto la cappella si imbocca lo sterrato che scende lungo la via Crucis e su asfalto si giunge al pilone della 1^ stazione sacra, chiudendo l’anello.

Il ritorno al parcheggio dell’Angolino si fa seguendo a ritroso la prima parte dell’itinerario di salita
Dallo slargo sotto la cappella si imbocca lo sterrato che scende lungo la via Crucis e su asfalto si giunge al pilone della 1^ stazione sacra, chiudendo l’anello.

Il ritorno al parcheggio dell’Angolino si fa seguendo a ritroso la prima parte dell’itinerario di salita