Due rimbalzi a Bamboulè

difficoltà: II / 3+   [scala difficoltà]
esposizione: Est
quota base cascata (m): 1340
sviluppo cascata (m): 90
dislivello avvicinamento (m): 120

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: otaner
ultima revisione: 09/05/09

località partenza: Forno Alpi Graie (Groscavallo , TO )

punti appoggio: albergo - ristorante Savoia a Forno Alpi Graie

cartografia: I.G.C. 2 Valli di Lanzo e Moncenisio

bibliografia: Ghiaccio dell'Ovest - G.C.Grassi

note tecniche:
Percorso in auto: Torino, Lanzo, Val Grande di Lanzo fino a Forno Alpi Graie dove termina la strada. Prendere il sentiero per il rifugio Daviso che si inoltra nel vallone della Gura. Quando la traccia inizia a salire rapidamente a sinistra, traversare a destra e giungere al fondo del piano alla base della parete rocciosa che costituisce il primo salto della cascata.

descrizione itinerario:
La cascata è formata da due salti originati dallo stesso corso d’acqua ma abbastanza distanziati tra di loro. Fra i due passa il sentiero per il Daviso.
Primo salto: si può salire nel centro del fronte ghiacciato bello verticale (85°); a sinistra è più facile: Camminando si arriva al secondo salto che si sale nel centro (80°).
DISCESA
Per scendere traversare a destra e prendere il sentiero che porta a valle. E’ possibile scendere in “doppia” dopo il primo salto utilizzando una pianta sulla quale sono ancorati vecchi cordini