Grosser Mittager Anello da Piffing

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1980
quota vetta/quota massima (m): 2422
dislivello salita totale (m): 750

copertura rete mobile
wind : 100% di copertura

contributors: gianmario55
ultima revisione: 18/09/10

località partenza: Piffing (Merano 2000) (Avelengo , BZ )

punti appoggio: vedere descrizione

cartografia: Kompass 1:50000 n. 53 Merano e dintorni

note tecniche:
Il dislivello indicato comprende le varie risalite.

descrizione itinerario:
Da Merano raggiungere Hafling (Avelengo) e quindi Falzeben, stazione di partenza della cabinovia che raggiunge Merano 2000 in località Piffing.
Da Piffing seguire la stradina (cartelli segnaletici) in direzione del Missensteiner Joch. Tralasciare a sinistra le varie deviazioni per la Kuhleitenhutte, la Oswaldscharte e l'Ifinger, e continuare sulla stradina che si trasforma in largo sentiero. Questo, dopo alcune svolte, raggiunge l'ampia sella del Passo, m. 2126, caratterizzato da una croce. Piegare decisamente ad Est (segnavia 13) e risalire, sempre su elementare sentiero, il dosso erboso fino a raggiungere la Kesselberghutte, m. 2300. Da qui il sentiero 13 scende alla Kesselberg Scharte, m.2264, per poi proseguire con un lungo diagonale che, tagliato il versante occidentale della Wildspitze, raggiunge la dorsale che unisce questa punta al Kleiner Mittager in corrispondenza di una palina segnaletica con panchina. Svoltare a sinistra (Est) e seguire il sentiero, in alcuni tratti un po' più ripido, fino alla cima della Wildspitze, m. 2380 (croce e libro di vetta). Ridiscesi di alcuni metri si trova un bivio. Tenere a sinistra e raggiungere una specie di piccolo colletto da cui, seguendo la poco ripida traccia, si giunge in breve sulla ampia e piatta sommità del Grosser Mittager, m. 2422 (ometti, grande croce e libro di vetta). Ripercorrere a ritroso il percorso fino alla panchina con paline e scendere alla depressione tra Wildspitze e Kleiner Mittager, m.2285. Risalendo un elementare pendio erboso si giunge in pochissimi minuti sulla sommità di quest'ultimo, m. 2305 (ometto e cippo metallico). Coninuare sulla dorsale erbosa e raggiungere la Mittagerhutte, m.2260. Seguire il segnavia 13a fino ad una sella a nord di un cupolotto erboso quotato 2098. Aggirarlo alla sua sinistra (Est) e scendere fino ad una specie di colle, m. 1980. Risalire la facile dorsale erbosa in direzione Sud fino a raggiungere la piatta sommità dello Spieler, m. 2080 (croce e panchina). Ritornati al colle seguire la stradina fino alla Meraner Hutte, m. 1960 e successivamente alla Kirchsteigeralm, m. 1945. Continuare a scendere fino al fondo all'impluvio del torrente (quota 1900 circa). Da qui seguire le indicazioni per la stazione e monte di Merano 2000 risalendo alla Waldmannalm, m.1998. Da qui, con leggeri saliscendi, la stradina riporta a Piffing.