Antartide Cime Gardino 79°S 58’ - 81°W 49’ Traversata per la cresta SE/NW

difficoltà: PD+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 1000
quota vetta (m): 1545
dislivello complessivo (m): 545

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: pggit
ultima revisione: 17/09/10

località partenza: Patriot Hills ( , )

punti appoggio: Patriot Hills

note tecniche:
Questa cima fa parte di un unico gruppo con le altre cime desritte in seguito (Cime Liguria). Si tratta di tre cime bene individuate lungo una cresta a semicerchio lunga circa 2,5 Km. Sulla carta usata questa zona è indicata in modo confuso e la posizione indicata, come pure quella delle cime successive è la più precisa possibile, ma non è garantita. Tuttavia in questa zona si ha il Lippert Peak che costuisce un segnale molto chiaro. A NE si ha un anfiteatro che inizia, dal lato SE, con due cupole nevose di scarsa importanza non salite. Poi l’anfiteatro continua con le cime Liguria.
Segue un largo colle che dà sul Plummer Glacier.
Seguono quindi 4 cime disposte più o meno su di una linea SE-NW. La prima di questa 4 cime non è stata salita da noi. Le tre successive sono oggetto di questa relazione e sono state da noi battezzate Cime Gardino

descrizione itinerario:
Dal colle a SE, facilmente raggiungibile, si segue costantemente la linea di cresta raggiungendo tre vette successive, delle quali l'ultima a NW è la più alta.

Cime vergini. prima salita assoluta ed indicazione del nome da parte di Paolo Gardino e Simon Garrod