Quadro (Pizzo) da Starleggia per il Bivacco del Servizio

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 1560
quota vetta/quota massima (m): 3013
dislivello salita totale (m): 1453

copertura rete mobile
3 : 60% di copertura

contributors: johnfisher
ultima revisione: 01/09/10

località partenza: Starleggia (Campodolcino , SO )

punti appoggio: Bivacco del Servizio

cartografia: Kompass 92 Chiavenna-Val Bregaglia

note tecniche:
Salita abbastanza semplice, l'unica difficoltà consiste nel trovare il sentiero a metà del percorso; dalla vetta magnifica è la vista sulla Valle Spluga e la Val Bregaglia. Il bivacco del servizio è molto ben tenuto, volendo è possibile pernottarvi per una notte e dividere così l'ascensione in due giornate.

descrizione itinerario:
Giunti a Starleggia si lascia l’auto sino al limite della strada asfaltata e si continua lungo la sterrata, sino all’Alpe Bocci. Seguendo i segnavia si sale a sinistra, per un sentiero in un bosco di larici, sino a giungere su pascoli aperti (1h). A questo punto l’ideale sarebbe seguire il tracciato del sentiero, tuttavia questo improvvisamente scompare, oltre a ciò va aggiunto il fatto che i segnavia sono decisamente sbiaditi e spesso portano a sbagliare strada, tuttavia è comunque facile orientarsi dato che il bivacco è sempre ben visibile in alto, verso sud ovest. Conviene quindi avvicinarsi ad una lunga dorsale, che, alla nostra destra, risale sino alle pendici del Motto Alto (che si erge alle spalle del bivacco).
Continuando per il crestone (a questo punto il sentiero torna ad essere ben segnalato da ometti) e attraversando la dorsale del Motto Alto, si raggiunge il Bivacco del Servizio a 2570m (2h30).
Alle spalle del bivacco una breve salita conduce ad una sella con vista sul Bacino del Truzzo e seguendo i segnavia ed i numerosi ometti si scende verso un pianoro sassoso (a sud ovest del Motto Alto, che rimane quindi alla nostra destra). Abbassandosi di circa 50 metri si prende a destra una ben visibile traccia in costa; si oltrepassano alcuni ghiaioni e si giunge ad una sella tra il Motto Alto e la Cresta del Pizzo Quadro (circa 2780 m.). Seguendo la visibile traccia ed i numerosi ometti si risale su terreno abbastanza esposto sino ad incontrare qualche blocco di roccia, a questo punto con qualche passo di arrampicata (massimo di 1°-2°grado) e disegnando la strada di salita più opportuna si giunge in breve presso la Croce di Vetta a 3013m (4h).
Dalla cima la vista spazia su tutta la val Bregaglia, in particolare sono ben visibili il lago dello Spluga, il Pizzo Ferrè e il Pizzo Tambò.
Per la discesa si ripercorre a ritroso la via dell'andata.