Rho (Colle della) giro della Valle della Rho da Bardonecchia

L'itinerario

difficoltà: MC+ :: OC :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1312
quota vetta/quota massima (m): 2541
dislivello salita totale (m): 1250
lunghezza (km): 25

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: Andrea81
ultima revisione: 28/08/10

località partenza: Bardonecchia (Bardonecchia , TO )

note tecniche:
Alternativa più breve al classico giro Colle della Rho - Colle di Valle Stretta.
Il tratto di discesa dalla casermetta alle Grange della Rho è molto tecnico e impegnativo, e il fondo può variare di anno in anno in base agli eventi atmosferici.

descrizione itinerario:
Dalla stazione FS di Bardonecchia percorrere in salita la centrale Via Medail. In cima a via Medail superare il ponte sul torrente che proviene dal vallone del Frejus e svoltare a destra lungo il torrente. Raggiungere un incrocio in corrispondenza di un altro ponte. Proseguire dritti su strada asfaltata, superando sulla destra dei campi da bocce.
Superare una cappella sulla sinistra e un ponte a destra; a questo punto si può continuare sulla strada asfaltata oppure svoltare a sinistra su una sterrata che punta in direzione della Tour d'Amont che domina Bardonecchia.
Se si sceglie la sterrata imboccarla e a una immediata biforcazione prendere a sinistra (più agevole).
La strada descrive un tornante con muretto prima di sbucare in un prato in salita e ritrovare la strada asfaltata; attraversandola si può continuare per un tratturo ripido nei prati. Raggiunta una biforcazione seguire il sentiero a sinistra; un breve passaggio bici a mano permette di riguadagnare la strada asfaltata in prossimità di un tornante a sinistra.
Seguire ora l'asfaltata per poche centinaia di metri; in corrispondenza del successivo tornante a sinistra prendere il bivio a sinistra, su sterrata con indicazioni per le grange della Rho (tempo 30').
Seguire la facile ma ripida sterrata per circa 2km; poco prima di raggiungere le Grange della Rho prendere la strada/mulattiera a destra (bivio su una ripida rampa con cancello di legno aggirabile a destra).
La mulattiera molto ripida descrive due tornanti e poi sale con una lunghissima mezzacosta prima nel bosco, poi nei prati (tratti franati con rampe irregolari e molto fisiche) poi tagliata nel contrafforte roccioso della Cima della Blave (tratto su strada larga ma esposta).
Avvicinando quota 2100 si supera una breve galleria (poche decine di metri) seguita da un ponte in pietra ; dopo il ponte la mulattiera si fa più stretta ma sempre ben percorribile fino a passare sotto la Caserma del Piano dei Morti.
Si aggira la caserma entrando sul sentiero che sale dal vallone della Rho; a questo punto non seguire subito il primo tratto del sentiero principale per il Colle della Rho ma prendere più a sinistra una meno evidente mulattiera erbosa che descrive alcuni tornanti intersecandosi con la prima rampa del sentiero e che è a differenza di quello quasi completamente ciclabile.
Si raggiunge così il Piano dei Morti dove il sentiero diventa ciclabile. Seguirlo fino al Colle della Rho superando alcuni brevi tratti, l'ultimo proprio sotto il colle 2541 m, che richiedono di spingere la bici per 15'.

Discesa:
si torna alla casermetta, questa volta praticamente tutto in sella tranne il primissimo tratto sotto al colle.
Ora anzichè ripercorrere la sterrata di salita, si scende sul versante opposto del vallone, sotto i contrafforti di Punta Melchiorre, imboccando un evidente sentiero, a tratti molto ripido e tecnico.
Al termine del sentiero si giunge ad un ponte che attraversa il torrente, dopo il quale inizia una sterrata che con una breve risalita conduce alla Cappella di Monte Serrat, e quindi alle Grange della Rho: da qui, tra le varie possibilità di rientro su sentiero e mulattiere varie, consiglio di imboccare il passaggio tra le case in corrispondenza della fontana, puntando a S (verso le Tre Croci); appena superate le case si segue una traccia poco evidente tra i prati, che dopo una breve discesa incrocia un sentiero quasi pianeggiante, da percorrere a sinistra in discesa.
Ora, seguendo il sentiero principale ed evitando un bivio a sinistra che in salita riporterebbe sulla strada di salita, si rientra a Bardonecchia.


Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Mulattiera (Passo della) Traversata Bardonecchia-Claviere per il Col Dormillouse e Gran Chalvet - (0 km)
Scarfiotti Camillo (Rifugio) giro da Bardonecchia per la Decauville e Diga di Rochemolles - (0 km)
Frejus (Colle del) traversata Colle del Frejus - Colle della Rho da Bardonecchia - (0 km)
Lavoir (Lago) da Bardonecchia per la Valle Stretta e il Lago Verde - (0 km)
Mulattiera (Passo della) da Bardonecchia, giro per Punta Colomion e Col des Acles - (0 km)
Rho (Colle della) da Bardonecchia, giro per il Col de la Replanette e Colle di Valle Stretta - (0 km)
Tre Croci (Poggio) da Bardonecchia, discesa sul sentiero delle borgate - (0 km)
Melmise (Punta) giro da Bardonecchia - (0 km)
Rho (Colle della) giro della Valle della Rho da Bardonecchia - (0 km)
Quattro Sorelle (Punta) da Bardonecchia per il Poggio Tre Croci - (0.1 km)
Valfredda (Grange) da Bardonecchia e la Diga di Rochemolles - (0.4 km)
Sommeiller (Punta) e Passo Galambra dai Bacini per il Passo Fourneaux Settentrionale, discesa in Valfredda - (0.5 km)
Sommeiller (Colle) da Bardonecchia - (0.5 km)
Rossa (Guglia) o Aiguille Rouge da Bardonecchia per il Colle di Thures - (0.5 km)
Jafferau (Monte) da Bardonecchia per il Forte Foens, discese: Valfredda; Bacini; Foens - (0.7 km)
Thures (Colle di) e Lago Chavillon da Bardonecchia, discesa su Nevache e Colle della Scala - (0.7 km)
Sommeiller (Colle) da Bardonecchia, giro della Pierre Menue per il Vallon d'Ambin e il Colle di Valle Stretta - (0.8 km)
Thabor (Monte) da Bardonecchia per la Valle Stretta - (0.9 km)
Vallonetto (Cima del) dai Bacini Frejusia, giro per i passi Fourneaux e Galambra, discesa dal vallone Seguret - (2.2 km)
Re Magi (Rifugio) e Grange di Valle Stretta da Melezet - (2.6 km)