Verdon (Gorges du) Roumagaou

difficoltà: 6c / 6a+ obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 800
sviluppo arrampicata (m): 180

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Galak
ultima revisione: 25/08/10

località partenza: Belvedere du Maugué (La Palud-sur-Verdon , 04 )

note tecniche:
Bellissima via classica nel cuore dell'Imbut, esposizione e ingaggio garantiti!!
La via si snoda lungo un sistema di fessure già evidenti dal basso, in un alternarsi di roccia grigia, arancione e rossa...

Sulla via sono presenti dei fittoni: 2-3 sui tiri di 5+/6a, mentre più numerosi sul 6b+/6c. Soste attrezzate su fittoni.
E' necessario portare qualche friends medio e piccolo (dal 2BD allo 0.3BD) e nuts per integrare nei primi tre tiri.

descrizione itinerario:
Dal belvedere du Mauguè prendere un sentiero che porta sotto al belvedere e traversa a sinistra, fino ad un ometto che segna il punto in cui scendere. Seguire il sentiero fino in fondo, tralasciando la diramazione verso sinistra e raggiungere la base della parete.
La via risale il pilastro di sinistra, non è evidente trovare l'attacco (non cercare il primo fittone che è 15m sopra e non si vede), bisogna individuare una fessura in una zona di roccia grigia che porta ad un albero. La via inizia subito a sinistra dello sperone al di sotto di una nicchietta di roccia bianca. Al momento ci sono un pezzo di cordino rosso e dei calzini attaccati ad un ramo.
Itinerario:
L1: 5+/6a risalire un diedro fino ad un albero, traversare a destra e risalire la fessura fino a raggiungere il primo fittone (ouf!). Proseguire lungo la fessura che man mano si verticalizza un pò fino ad una placca che porta in sosta su un buon terrazzino.
L2: 5+ corta fessura atletica e traversata verso destra in piena esposizione su roccia arancione.
L3: 5+/6a in obliquo verso destra, si segue una fessura evidente vista dal basso, il traverso è aereo, la fessura arancione sovrasta delle placche grigie liscie, un gran vuoto sotto!
L4: 6b+ in verticale seguendo una bella fessura con prese buone all'inizio e man mano sempre meno. Impegnativo anche il passo prima dell'uscita in sosta.
L5: 6c costa fessura strapiombante, breve ma intensa in un mix di grigio e arancio.
L6: 3-4 seguire la spaccatura a destra che con un aereo passo finale conduce in un facile diedro che sbuca nel bosco. Sosta su alberi.

Dal boschetto reperire un sentierino segnalato da ometti che in breve conduce al belvedere du Mauguè.