Vaudet (Col de) o du Rocher Blanc da Surrier per il rifugio Bezzi

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 1785
quota vetta/quota massima (m): 2833
dislivello salita totale (m): 1100

copertura rete mobile
vodafone : 40% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: franco@A
ultima revisione: 12/08/10

località partenza: Surrier (Valgrisenche , AO )

punti appoggio: rifugio Bezzi

cartografia: Valgrisenche e val di Rhemes n.3 1/25000 ed: l’Escursionista

bibliografia: Le valli del gran Paradiso e la Valgrisenche vol.4 esc. n.85 ed: l’Escursionista Zavatta

note tecniche:
Il Col de Vaudet (o col du Rocher Blanc per i Francesi) è un bel colle che si trova sulla dorsale della Suessa, sullo spartiacque tra la Valgrisenche e la val d’Isère (sul confine con la Francia) in un ambiente di alta montagna; risalibile per il rifugio Bezzi, il vallone del torrente Grapillon. Percorrendo un tratto dell’alta via glaciale HRG.
descrizione:
Salendo la Valgrisenche superato Bonne e percorsa la strada che costeggia (in quota) il lago/diga di Beauregard si raggiunge la località di Surrier 1785m (dove termina la strada) si può parcheggiare e inizia l’escursione.

descrizione itinerario:
Si sale la poderale (palina con indicazioni) che punta verso il fondovalle e costeggia sulla dx org. il torrente, (trascurando la deviazione sulla sx per il rif. Epée) terminata la poderale inizi un ampio sentiero che conduce in 1h 30’ al rif. Bezzi 2284m.
Dal Bezzi, sul lato frontale, si percorre il sentiero che scende a dx n.12D (palina indicatrice) che di li a poco attraversa la Dora di Valgrisenche e inizia a salire costantemente in direzione nord percorrendo un lungo traverso a tratti aereo (ma mai problematico) sino a raggiungere e superare facilmente il torrente Grapillon. Ci si trova al centro del vallone e diritto il direzione nord nord ovest sulla sommità del fondo vallone si trova il colle meta dell’escursione. Si procede sul lato sx org del torrente sul sentiero n.12D (trascurando il sentiero n.12E che sale a dx per il colle del lago Nero) percorrendo un lungo tratto in lieve salita per poi affrontare a continue svolte il pendio finale che conduce al col de Vaudet 2833m. (circa 3h dal Bezzi).
Il rientro avviene per lo stesso percorso