Grand Pilier d'Angle Dufour-Frehel con uscita Boivin-Vallencant

difficoltà: TD+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 3300
quota vetta (m): 4243
dislivello complessivo (m): 1500

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: cheko66
ultima revisione: 09/08/10

località partenza: Punta Helbronner (Courmayeur , AO )

punti appoggio: bivacco al Col de la Fourche

bibliografia: NEIGE, GLACE ET MIXTE - F. Damilano tome 2

descrizione itinerario:
Occorre raggiungere il bivacco Borgna al Col de la Fourche, quindi attraversare il ghiacciaio della Brenva in direzione del col Moore. Con 3/4 calate si raggiunge il ghiacciaio inf. della Brenva.
La via si svolge in piena parete seguendo l' evidente scivolo con inclinazione costante fra 55/60°. Spesso le numerose terminali oppongono notevoli difficoltà, e l' esposizione sotto il tiro dei seracchi della Poire non incoraggia...
A due terzi lo scivolo si impenna e si volge verso destra in una goulotte che porta ai piedi della Boivin-Vallencant.
Con 4 lunghezze fino a 80/85° si esce sui pendii del G.P.A a sinistra della seraccata pensile.
Ancora 150 metri a 50° e si raggiunge la cima.
Da lì ci sono ancora 600 metri lungo la cresta di Peutérey per uscire in punta al Monte Bianco di Courmayeur.