Sanetsch - Montons Ivan

difficoltà: 6c / 6b obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 2200
sviluppo arrampicata (m): 300
dislivello avvicinamento (m): 200

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: quelo64
ultima revisione: 03/08/10

località partenza: Col du Sanetsch (Ormont-Dessus , Aigle )

note tecniche:
Itinerario abbastanza recente (Autunno 2004) ad opera dei fratelli Remy, nell'ormai congestionata parete sud dei Montons. La via si sviluppa sulla verticale della cima, posizonandosi tra "Amusement Sauvage", a sinistra, e "L'Ange Bleu" e "Le Mur d'Argent" a destra. 10 tiri non troppo sostenuti e con bei passaggi, specie nella parte bassa e nelle ultime due lunghezze. Chiodatura a fix abbastanza generosa per gli standard Remy, anche se in alcune sezioni le protezioni si allungano.

descrizione itinerario:
Accesso: Da Sion per Savièse e Chandolin fino al Col du Sanetsch (30 km da Sion), oltre il quale si scende per circa 2 km in versante bernese parcheggiando ad uno spiazzo sotto la parete presso un lago. Si risale per comodo sentiero fino alla verticale della vetta, poi si affronta una rampa erbosa obliqua da sinistra a destra che conduce al sommo di un risalto inferiore molto verticale. Attacco in una piccola concavità in comune con Amusement Sauvage (nomi scritti in rosso; 30 minuti circa).

L1, 40 m, 11 protezioni, 6c o 6b con 2 p.a.: è il tiro chiave della via; muro grigio, traverso a destra su muro giallo e passo chiave prima di uscire in sosta.
L2, 20 m, 5 protezioni, 5b: rampa sulla destra.
L3, 30 m, 7 protezioni, 6b: sullo spigolo della rampa di placche obliqua a sinistra, sezione obbligata in aderenza con chiodatura abbastanza lunga.
L4, 30 m, 8 protezioni, 6b: muro giallo strapiombante ma appigliato, poi a sinistra di una nicchia facilmente in sosta.
L5, 20 m, 3 protezioni, 5c: facile placca di bella roccia, sosta su cengia erbosa.
L6, 40 m, 8 protezioni, 6b: arco a sinistra su bel muro di placche, poi dritti ad una cengia; segue un bel diedro di roccia ruvida.
L7, 50 m, 7 protezioni, 6c (1 passo) oppure 5c con 1 p.a.: placche inclinate abbastanza semplici, poi alcuni risalti verticali di cui uno strapiombante su tacchette piccole, roccia fragile.
L8, 10 m, cengia erbosa verso sinistra.
L9, 40 m, 9 protezioni, 6a+: splendido muro giallo-grigio di roccia molto tagliente a buchi e lamette.
L10, 20 m, 4 protezioni, 6a+: muro fessurato di roccia tagliente in partenza, poi facile.

Discesa: per il pendio erboso della sommità a destra ad un intaglio poco marcato (bolli rossi) da cui sulla destra si diparte una traccia che scende per una rampa di roccette ed erba, riportando in breve alla base della parete (20 minuti). Un paio di passi di arrampicata non difficili.