Salza (Monte),quota 3217 m a Sud da Sant'Anna

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 1828
quota vetta/quota massima (m): 3217
dislivello salita totale (m): 1389

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Riku73
ultima revisione: 31/07/10

località partenza: Sant'Anna (Bellino , CN )

punti appoggio: Rifugio Melezè S.Anna di Bellino

cartografia: IGC 1: 50.000 n. 6 Monviso

descrizione itinerario:
Vetta sorella del Monte Salza. Si segue per buonaparte l'itinerrario per il più famoso Mongioia.
Ci sono due possibili vie di salita:
(1)Al bivio per il Passo di Fiutrusa si va a sinistra, verso il Bivacco Boerio (palina)si vede il Salza (croce)a sinistra e la nostra vetta a destra (croce), poco dopo si giunge a un pianoro (palina per S.Anna), proseguire fino al secondo pianoro, dove sulla sinistra sale il sentiero per il Boerio (che va tralasciato). Difronte a noi il canale (da risalire), percorso da un piccolo ruscello, che forma un laghetto nel pianoro fronte a noi, (si puo notare sulla destra del canale inmezzo al erba il sentiero). Quindi risalire il canale per: sentiero-tracce-ometti, fino alla base del canale-pendio coperto da sfasciumi, (di li si vede "da sinistra verso destra" l'evidente croce del Salza - un "anticima" con un grosso roccione e la nostra meta, la cresta pianeggiante) lo si risale senza particolari problemi, tenendosi leggermente sulla destra, arrivando in breve in vetta.
(2)Giunti al Boerio, si vede a sinistra il Salza (croce) e a destra la nostra vetta (croce). Percorrere la pianeggiante e ampia crestina sulla destra, in direzione della "quota 3217", su tracce di sentiero, che ci portano (sempre in quota) sul fianco del Salza (ometti), su di un breve e comodo traverso. Giunti alla base del pendio-canale, non ci resta che risalirlo tenendosi leggermente verso destra, arrivando sotto la croce.