Meja (Rocca la) Massimo Romanelli + Jogging into wall

difficoltà: 6c / 6b obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 2000
sviluppo arrampicata (m): 225
dislivello avvicinamento (m): 200

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Liviell
ultima revisione: 20/07/10

località partenza: Colle Margherina (Canosio , CN )

punti appoggio: Rif. Gardetta

bibliografia: L.Belliardo F.Bottero - Rocca la Meja AlpClimbing - I libri della Bussola - 2011

note tecniche:
Attacco: la via percorre più o meno al centro la parete liscia del torrione occidentale della Meja, quello dove passa Guanta la Meja. Spit visibili circa al centro dell'avancorpo.

Via dei primi anni Novanta, protetta a spit da 8mm e chiodi, comunque da integrare. Soste a spit.

Portare 14 rinvii, friends medio piccoli, martello ed eventualmente qualche chiodo.

Discesa: Dalla punta reperire una sosta nuova a due spit inox. Calarsi verso dx (faccia alla parete) fino ad altra sosta nuova sulla via "Il Bidone". Da li una doppia da 60m porta al colletto. Scendere poi a piedi o in doppia la ripida cengia.

descrizione itinerario:
L1: Placchetta iniziale tecnica, poi facile a sx e su per placca in sosta. 6b+
L2: Placca, tettino fisico poi per diedro canalino in sosta. 6b
L3: Placca iperbolica, serie di diedri fessurati, tettino e sosta su cengia. 6b+
L4: Bella fessura continua su muro verticale. 6b+/6C

Trasferimento

L5: 20m di A0 su placca liscia, poi A1 e/o 6b+ in diedrino fino in sosta, scomoda.
L6: diedrini e fessurine in A1, poi 6b per muro fessurato, poi ancora A1 per superare un tettino di roccia molto dubbia e sosta sopra lama sospesa.
L7: tiro corto per blocchi e tettino. 5c
L8: tiro lungo su per diedri e fessure, molto bello. Porta fino in cima. 6a