Genzana (Monte) da Frattura vecchia per Pietra Libertina

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Ovest
quota partenza (m): 1128
quota vetta/quota massima (m): 2170
dislivello totale (m): 1042

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: annibale
ultima revisione: 28/11/05

località partenza: Frattura vecchia (Scanno , AQ )

cartografia: Carta 1:25000 Az.Sogg. Scanno e/o Villalago

note tecniche:
itinerario su canali e pendii ripidi,richiedenti neve sicura (cosa,peraltro, non infrequente su questo versante del M.Genzana).

descrizione itinerario:
Da Frattura vecchia si segue la sterrata in direzione Nord verso la chiesetta dell'Immacolata per circa 750 m. di distanza.
Alla Q.1281,subito dopo aver superato lo stretto canale discendente dalla vetta del Genzana,si devia a dx(direzione Nord-Est) risalendo i ripidi pendii soprastanti verso la sorgente di Pietra Libertina. Raggiunta la sorgente ,si presentano, in direzione Est ,due grandi canali principali,intervallati da un largo costolone.Quello di dx (sx orografica) è bordato inzialmente dal bosco;quello di sx (dx orografica )è del tutto privo di vegetazione.
Risalire l'uno o l'altro dei due (il sx è meno ripido) o il costolone intermedio, fino all'altopiano sommitale, interposto tra Genzana e Rognone, che si raggiunge alla q.2075 circa.
Proseguire verso dx (direzione sud-est) in moderata salita fino alla vetta di Q.2170.
Discesa per lo stesso itinerario.
Attenzione: si tenga presente che in discesa si può proseguire, dopo la sorgente di Pietra Libertina, all'interno dello stretto canale sottostante, solo per un pò (circa 100 m. di dislivello).Poi bisogna assolutamente lasciare il canale ed uscirne sui pendii della dx orografica,in quanto il canale si inforra, risultando delimitato da alte pareti di roccia e chiuso in basso da alte briglie di cemento antierosione,non superabili.