Roux (Mont) e Mont Bechit da les Granges, anello per i Colli della Lace e Carisey

sentiero tipo,n°,segnavia: Alta via 1 fino rif. Coda, sent. 1 dal col Carisey in discesa
difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1282
quota vetta/quota massima (m): 2318
dislivello salita totale (m): 1200

copertura rete mobile
vodafone : 60% di copertura
tim : 20% di copertura

contributors: max49
ultima revisione: 12/07/10

località partenza: les Granges (Lillianes , AO )

punti appoggio: Rifugio Coda

cartografia: Mu edizioni N.2 1:20000

accesso:
Appena entrati a Lillianes prendere per Santa Margherita , non arrivare a S. Margherita ma proseguire fino al successivo incrocio dove si gira a destra per Granges.

note tecniche:
Alcune corde e scalini sul Mont Roux, il sentiero di discesa dal col de Carisey a Granges è segnato in modo approssimativo, la carta è molto utile.
I tempi segnati sule tabelle sono abbastanza giusti.
Partenza alternativa Moler sup. inizio divieto di accesso 1349m, per i clienti del ristoro L'ètoile du berger è consentito il transito fino al parcheggio del ristoro(~1 Km oltre il divieto di Moler sup.).
L'anello può essere percorso anche in senso inverso a quello descritto.

descrizione itinerario:
da Les Granges si imbocca il sentiero ALTA VIA 1 (1 nel triangolo) segnato anche come 2a fino a col Giassit, qui con un bel traverso si arriva a colle Lace e quindi prendendo a sinistra e sempre seguendo l' alta via si arriva , utilizzando corde e scalini, in vetta al Mont Roux da cui si gode un notevole panorama.
Si prosegue quindi per cresta fino a Mont Bechit (2320) e quindi sempre per cresta si scende al Col Carisey. Da qui si puo' seguire subito il sentiero di discesa 3 e poi 1 oppure fare prima una deviazione al rif.Coda (1 ora scarsa andata e ritorno ) proseguendo sulla cresta.
Dal Coda si torna al col Carisey e qui prima sentiero 3 poi al bivio sentiero 1 si rientra a Granges.
Attenzione che l' 1 è segnato poco , occorre sempre tenr presente la direzione da seguire e consultare ogni tanto la carta per evitare inutili allungamenti di percorso.