Adami (Punta) Traversata creste E e O

L'itinerario

difficoltà: F+ :: :: :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1787
quota vetta (m): 3166
dislivello complessivo (m): 1550

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: block65
ultima revisione: 02/07/10

località partenza: Pian della Mussa (Balme , TO )

punti appoggio: Rifugio Bartolomeo Gastaldi

cartografia: IGC serie Monti 103

bibliografia: 70 normali nelle Valli di Lanzo - M.Blatto

note tecniche:
La traversata dalla cresta est a quella ovest della Punta Adami, raramente percorsa per intero, rappresenta un'alternativa simpatica alla banale via normale, spostando la difficoltà d'insieme (specialmente in presenza di neve) da EE a F/F+
Il dislivello tiene conto delle perdite di dislivello e risalite al ritorno.

descrizione itinerario:
Dal Pian della Mussa salire al rifugio Gastaldi.
Dal rifugio Gastaldi, risalire direttamente il ripido spalto detritico che dà accesso al plateau che caratterizza l'anfiteatro SO delle Rocce Russelle. Attraversarlo e puntare direttamente al bel pendio nevoso che interessa, generalmente fino ai primi di giugno, il breve versante SSO di Punta Adami. Salirlo diretti sotto l'anticima, dove è un pò più ripido.
Superare il piccolo gendarme di vetta III -, e proseguire sul fil di cresta con alcuni passaggi di arrampicata un pò esposti III, disarrampicando in alcuni tratti una volta passati sulla cresta ovest.
Seguire le rocce che diventano via via più facili e toccare una selletta nevosa serrata tra la cresta e un piccolo affioramento.
Scendere il suo versante S e raggiungere il piccolo ghiacciaio della Bessanese, che si percorre in discesa fino alla base d'attacco dello Spigolo Murari (della parete est della Bessanese); scendere ancora (pochi crepacci a fine stagione) e, senza raggiungerne l'ablazione, piegare sulla sua sponda sinistra idrografica risalendo il filo della morena di sponda.
Seguirla per traccia fino al pianoro con lago ablativo e, lungo sentiero con qualche bollino, rientrare al Gastaldi (ore 2 - 2,30 in totale)