Grand Maye (Fort de la) e Fort Croix de Bretagne da Briançon, discesa su les Ayes

difficoltà: MC+ / BC+ / S3   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1250
quota vetta/quota massima (m): 2483
dislivello salita totale (m): 1650
lunghezza (km): 15

copertura rete mobile
vodafone : 100% di copertura
tim : 30% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: Andrea81 BUBETTA
ultima revisione: 23/08/10

località partenza: Briançon (Villar-Saint-Pancrace , 05 )

note tecniche:
Il posizionamento dell'inizio gita è riferito all'inizio della sterrata a Villar Saint Pancrace. Lungo la salita del Fort de la Grand Maye non si incontra acqua (salvo forse inizio stagione).

descrizione itinerario:
Da Briançon parte bassa del paese (parcheggio della stazione) si seguono indicazioni inizialmente per il Col d'Izoard, salvo poi deviare a sinistra per Villar Saint Pancrace. Qui non è molto facile reperire l'inizio della strada. Si devono seguire le indicazioni per la Chapelle Saint Pancrace, che non si raggiunge per poi deviare su una strada asfaltata verso sinistra "Rue de la Croix de Bretagne", che porta alle ultime case del paese. Si supera un grosso piazzale asfaltato tra i campi, e si prosegue lungo la strada che subito diventa sterrata.
Dopo la prima rampa si giunge ad un bivio, non seguire la strada che prosegue in piano a sinistra, ma si affronta il tornante a destra (da qui in avanti vige il divieto di transito alle auto.) La strada militare sale ora regolare con pendenze tra 8-10%, il fondo è abbastanza buono anche se a tratti un po' smosso e occorre zigzagare per evitare i solchi causati dall'acqua, comunque è perfettamente pedalabile con un minimo di tecnica (MC+).
Si sale nel fresco bosco superando una lunga serie di tornantini, fino ad un suggestivo passaggio con la strada che taglia una parete rocciosa verticale (qualche tratto con parapetto, altri nel vuoto!)
I numerosi tornanti (dovrebbero essere 23) fanno guadagnare quota; le rampe finali sono in ottimo stato di conservazione e conducono direttamente all'ingresso del forte de la Croix de Bretagne. Si può entrare nel forte attraversando la passerella di legno (verificarne le condizioni) e pedalare su pista erbosa sui vari livelli del forte fino a raggiungerne la sommità.
Ritornati all'ingresso del forte, si prosegue sulla strada che continua in leggera salita, prima con un lungo traverso, e poi con altri tornanti nel bosco. Si tralasciano due bivi sulla destra (uno di questi servirà per la discesa) e si esce sui prati superiori, con il Fort de la Grand Maye ben in vista arroccato in cima. Il fondo generalmente è sempre buono, salvo brevi tratti un po' più smossi. Si percorre una lunga tagliata che porta sotto il fortino, qui si può ancora proseguire per alcune centinaia di metri fino al termine della strada, nei pressi di un bunker. Per raggiungere il Fort de la Grand Maye invece, al bivio che si incontra proprio sotto la cima, si affrontano i tornantini a tratti un po' sassosi (qualche metro a piedi).

Discesa, o sul percorso di salita (MC+) oppure si scende in sulla strada già percorsa fino a poco prima del Fort de la Croix Bretagne, fino al bivio a sinistra (Frecce e bolli rosa) dove un single-track impegnativo, prima terroso e poi sassoso, porta al fondo valle. Passato un ponte di legno sul torrente, si arriva alla carrabile che in salita porta al villaggio Chalets des Hayes. Da qui circa 3 km di tornanti in salita conducono al Lac de l'Orceyrette. Ridiscendere quindi di nuovo verso Les Hayes e da qui due alternative:
- Si sale (200 m. circa dsl) una strada bianca in direzione Le Melezin. Tra le case parte un single track che con numerosissimi tornanti parabolici e con pendenze modeste riconduce a Villar Saint Pancrace.
-mediante un comodo percorso boschivo, fino a Villar Saint Pancrace.