Titani (Parete dei) Via dell'Addio +Clessidra

L'itinerario

difficoltà: 6c+ / 6a obbl
esposizione arrampicata: Ovest
quota base arrampicata (m): 1600
sviluppo arrampicata (m): 200
dislivello avvicinamento (m): 400

copertura rete mobile
wind : 0% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: block65
ultima revisione: 04/06/10

località partenza: Forno Alpi Graie (Groscavallo , TO )

punti appoggio: Albergo Savoia

cartografia: IGC serie Monti 103

bibliografia: Vallone di Sea un mondo di pietra - M.Blatto

accesso:
Da Forno Alpi Graie per la sterrata che conduce al Santuario della Madonna di Forno. Dopo qualche centinaio di metri salire a destra per ripida strada che si inoltra nel vallone di Sea (sentiero segnavia 308).
Guadando il torrente sulle pietre si giunge alla costruzione in cemento dell'acquedotto da dove dietro ad essa si reperisce il sentiero che sale sino alla base dello specchio di Iside.
Si costeggia sino al grande spigolo dietro al quale vi è la parete dei Titani.

note tecniche:
Bella combinazione che riprende la prima parte della Via dell'Addio fino alla sommità dello Specchio di Iside (poi è un pò "ombrata" dalla vicinissima Titanic). L'ultimo tiro, originariamente su lame instabili con difficoltà di A1, è evitabile con una bella e dura variante detta la Clessidra (Blatto - Rivelli 2004), 6c+ con tre spit e 2 chiodi in posto. E' inoltre consigliabile partire con il primo tiro di Titanic 6a+

descrizione itinerario:
L1: Titanic 6a+ (tutti gli spit in posto)
L2: diedrino e muretto lavorato 5c (2 chiodi)
L3: bellissimo pilastro strapiombante poi diedro ancora strapiombante 5c+ (1 spit e fettuccia su spuntone)
L4: diedro fessurato stupendo 6a (1 chiodo alla partenza)
L5: "La clessidra", duro fessurino di dita 6c+ (3 spit + due chiodi)

Discesa: in doppia sulla vicina Titanic

Materiale: friend dallo 0,75 al 2bd (1 doppio)