Mooses Tooth ham and eggs

difficoltà: TD   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota vetta (m): 3150
dislivello complessivo (m): 900

copertura rete mobile
tim : 0% di copertura

contributors: ilcontevlad
ultima revisione: 16/05/10

località partenza: Talkeetna ( , )

bibliografia: alaska climbing - joe puryear ; alaska, a climbing guide - m.wood & c.coombs

note tecniche:
via tecnica ma decisamente più affrontabile di tante altre nell'alaska range.
il campo base si raggiunge con 40 minuti decisamente memorabili di volo da talkeetna.
da qui la via è molto evidente e ci si porta all'attacco in 10 minuti.
Non ha cmq niente da sottovalutare! le condizioni di neve e ghiaccio son ben diverse da quelle alpine, la neve non si trasforma mai e le creste sono molto pericolose ed impegnative.
le soste su questa via sono quasi tutte attrezzate, ma spesso solo su nut vecchi e la roccia non è il massimo in solidità.

le due guide citate danno come tempi di percorrenza rispettivamente 12-24 ore e 2-3 giorni. se si parte attrezzati da bivacco si bivaccherà certamente, se no di solito viene percorsa in una lunga giornata, in media sulle 15-16 ore da campo a campo.

tenere presente che si è ben bene fuori dal mondo. non ci sono soccorsi che vengano a prendere in parete. se si riesce a riportarsi sul ghiacciaio l'aereoplanino del servizio taxi può venire a recuperare un malcapitato scalatore, ma solo se le condizioni sono sicure per lui. non è raro di dover aspettare giorni prima che passi il brutto tempo e gli aerei tornino in zona.
prevedere di restare in zona non meno di 10-15 gg, se arrivate che ha appena nevicato ci vuole molto tempo per poter tornare in via.

descrizione itinerario:
sono circa 22 tiri, e non si può sbagliare via..!

tiro di misto iniziale non attrezzato che dà la sveglia, poi si trovano sparsi altri 4 tiri su ghiaccio difficili, mentre in tutti i tiri cmq ci sono sempre almeno 10 mt di ghiaccio delicato.
dopo il colle un impressionante tiro su seracco e due più facili portano in cresta, facile per i canoni alaskiani, molto meno per quelli alpini.. la cime vera viene dopo 2 anticime!

discesa sulla via con circa 25 doppie. gli abalakof non danno molta affidabilità sul ghiaccio poroso che si incontra, di solito si abbandonano le viti, ma essendo frequentata magari le trovate già fatte!

materiale: 2 corde da 60m, 5 viti da ghiaccio, 5 friend fino al 2 BD, una serie di nut, 1-2 pali da neve.