Pitre de l'Aigle da Villardamond

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Est
quota partenza (m): 1780
quota vetta/quota massima (m): 2529
dislivello totale (m): 750

copertura rete mobile
tim : 60% di copertura

contributors: podina
ultima revisione: 09/05/10

località partenza: Villardamond (Pragelato , TO )

cartografia: IGC 1:50.000 Val Chisone e Germanasca

bibliografia: Dal Monviso al Sempione di Aruga e Poma

note tecniche:
Facile e bella gita tipicamente invernale, oppure in primavera quando il primo tratto di bosco dal bivio per la Val Troncea risulti ormai privo di neve.

descrizione itinerario:
Da Villardamond si percorre la mulattiera -sulla sin idrografica del torrente- che porta all'alpe Bruns. (Indicazioni Pitre, Triplex, ecc.)
Arrivati in corrispondenza degli ultimi larici, ove la valle si stringe, si passa sull'altro lato della valle e si risalgono i pendii che portano al colle della Vachera 2479 m. (Attenzione ai possibili distacchi dal ripido versante nord del Pitre). Con un ampio semicerchio da dx. verso sx. si raggiunge il colletto.
Da qui si percorre la facile dorsale che porta alla croce di vetta.
Discesa Sull'itinerario di salita, oppure più direttamente in funzione delle condizioni della neve