Eyehorn da Chesio eper il Vallone del Bagnone

difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 678
quota vetta/quota massima (m): 2131
dislivello totale (m): 1453

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: adriano maggi
ultima revisione: 06/05/10

località partenza: Chesio (Loreglia , VB )

cartografia: Kompass 97

note tecniche:
Cima minore del Massone conosciuta dai locali anche come Massone di Ornavasso.
Se la neve rimane più alta del paese si può proseguire in macchina seguendo la strada per l'alpe Loccia fin dove possibile.

descrizione itinerario:
Lasciata la macchina al parcheggio sotto la chiesa, si prosegue oltre questa indirezione di Luzzogno per 150Mt fino ad arrivare ad un bivio con indicazioni per l'alpe Loccia.
Se le condizioni sono ottime già da qui è possibile calzare gli sci.
Proseguire seguendo la strada (4KM) fino ad arrivare all'alpe Loccia, quindi traversando sopra le baite ci si porta alla chiesetta, dirgersi poi in direzione degli evidenti alpeggi di Loccia Dentro e continuare ancora su comoda mulattiera fino all'alpe Vecchia.
Superare il rio e abbandonare se ci sono le tracce che a salgono sinstra verso il più conosciuto e frequentato Massone, ma continuare verso destra traversando un piccolo bosco di faggi, fino a raggiungere una valletta aperta dove sulla destra sono ben visibili gli alpeggi di Bagnone di Chesio.
Salire fino a questi e dirgersi poi alla sella al di sopra, a sinistra del boscoso P.gio Frera.
Attraversare quindi la dorsale e proseguire con un traverso perdendo un po' di quota fino a raggiungere il Vallone del Bagnone.
Da qui si prosegue direttamente in direzione della cima quella in alto a destra, il percorso è evidente, piuttosto ripido negli ultimi 200mt.

Oservazioni: Itinerario da percorrere solo con condizioni sicure, infatti tutta la Valletta del Bagnone e il pendio finale sono facilmente soggetti a slavine anche di grosse dimensioni.