Evigno (Pizzo d') Trail anello Val Merula - Pizzo d'Evigno

tipo corsa: traversata
esposizione preval. in salita: Varie
quota vetta/quota massima (m): 988
dislivello totale (m): 1500

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: giannibarbero
ultima revisione: 03/05/10

località partenza: Alassio (Alassio , SV )

punti appoggio: Molino Nuovo, Conna, Testico, San Damiano, Alassio

cartografia: Carta topografica Comunità Montana Ingauna 1 : 25.000

bibliografia: Guida agli itinerari escursionistici della Provincia di Savona e Imperia FIE

note tecniche:
Bel percorso che partendo dal mare permette di scoprire a pochi chilometri in linea d'aria dalle spiagge affollate, "l'altra Liguria", quella alpestre, e trovarsi immersi nel verde tra cavalli allo stato brado e mucche al pascolo.
I sentieri sono tutti segnalati, mai esposti e ben si prestano al trail. Attenzione: non si trova acqua da Conna a Testico.
Da evitare nella stagione estiva per il caldo eccessivo e l'invasione di mosche e tafani che infestano il crinale, specialmente in prossimità delle stalle dei pastori.

descrizione itinerario:
Partenza da Alassio Via Solferino. Si sale per mulattiera a San Bernardo (acqua)e per la sterrata "metta" si scende a Molino Nuovo (acqua dalla chiesetta). Su strada asfaltata attraversato il paese si sale alla frazione Conna presso la chiesa si riprende lo sterrato, (segnavia giallo) che ci porta sul crinale divisorio tra la Val Merula e l'entroterra di Diano Marina.
Con andamento ondulato, superati il Pizzo Aguzzo e il M. Ceresa si giunge alla Colla e all'ultimo pendio erboso che precede la croce del Pizzo d'Evigno sulle carte M. Torre 988 m. (segnavia classico bianco-rosso, e quadrato rosso).
Iniziamo la discesa sul versante opposto, seguendo sempre il crinale erboso, con un paio di risalite superato il Pizzo Montin scendiamo al Passo di San Giacomo 756 m., quindi svoltiamo a destra ed imbocchiamo il sentiero che ci condurrà a Testico (acqua).
Ora seguiremo la strada asfaltata per circa 10 Km. molto panoramica, e dopo aver superato San Damiano e "Il Panorama" riprendiamo la discesa verso La Crocetta. Seguendo ancora la strada provinciale, dopo poche centinaia di metri troviamo il bivio a destra per Costa Lupara (segnavia due quadrati rossi), l'ultima discesa che ci riporta alla partenza.