Cialancio d'Ane quota 2784 m da Laux, pendio nord

tipo itinerario: incassato in stretto fondovalle
difficoltà: OS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1350
quota vetta/quota massima (m): 2784
dislivello totale (m): 1450

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: podina
ultima revisione: 28/04/10

località partenza: Laux (Usseaux , TO )

punti appoggio: Laux

cartografia: Fraternali n°2 1:25.000, IGC 1:50.000 valdi Susa Chisone e Germanasca

bibliografia: dal Monviso al Colle del Moncenisio di Barbiè-Campana n° 15, con partenza da Fenestrelle

note tecniche:
Itinerario bellissimo in uno degli angoli più reconditi della Val Chisone, in comune a Punta Bevedere si stacca poi a dx. salendo la cresta nord,nord-est.
La quota 2784 è a E/SE della Punta Cialancio d'Ane (rif. cartina Fraternali 1:25.000)

descrizione itinerario:
Si segue l'itinerario per il Colle dell'Albergian fino al bivio delle Bergerie di Pra del Fondo (m 1952), che si raggiungono scendendo di qualche metro sulla sinistra. E' possibile raggioungere queste bergerie anche partendo da Fenestrelle, seguendo il Vallone di Cristove. Di qui raggiungere le soprastanti Bergerie dell'Albergian (m 2097) con un ampio semicerchio da sx a dx, raggiungendo un caratteristico colletto (delicato e valngoso) sopra il quale si trovano le bergerie. Da qui si imbocca lo splendido ed ampio Vallone della Cuccola, che si segue senza possibilità di errore sino quasi al suo termine. Se le condizioni di innevamento della cresta sono buone la si percorre sino in cima sci ai piedi facendo attenzione alle cornici aggettanti sul versante est.
Discesa: direttamente dalla cima per 300 m lungo il versante nord (abbastanza ripido) evitando gli affioramenti rocciosi sino a ricongiungersi con l'itinerario di salita; oppure diagonalizzando verso est e ritornando al colletto che separa la punta Belvedere.
Raggiunta la Bergeria di Pra del Fondo si attraversa un ponticello si recuperano alcuni metri e si riscende nel vallone dell'Albergian e poi del Laux. Nel periodo invernale e con buon innevamento è possibile scendere direttamente su Fenestrelle per il Vallone di Cristove