Mea (Bec di) anello per Pialpetta, Rivotti, Alboni

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1110
quota vetta/quota massima (m): 1546
dislivello salita totale (m): 500

copertura rete mobile
wind : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: strisulina
ultima revisione: 16/10/10

località partenza: Pialpetta (Groscavallo , TO )

note tecniche:
Non si raggiunge una cima è un percorso ad anello molto bello da fare nelle mezze stagioni; in autunno è spettacolare perchè ci sono molti larici. Ho messo 500 metri di dislivello facendo un po'una media dei vari saliscendi.

descrizione itinerario:
Poco dopo l'abitato di Pialpetta (Groscavallo), presso la colonia, si imbocca sulla destra la strada asfaltata che porta alle fraz. Rivotti e Alboni dopo circa 500 m. Si può parcheggiare vicino al bivio per le frazioni sul piazzale davanti ad una colonia. Da qui si segue la strada per i Rivotti.
Dopo due tornanti seguire le segnalazioni gta imboccando il sentiero che porta alla frazione Rivotti.
Oltrepassata la chiesa si prosegue per un prato fino a ritrovare la strada asfaltata.Al bivio di questa prendere a destra (strada chiusa al traffico).
Superare una pineta e al bivio che segue scegliere la strada di destra che attravera in direzione est il vallone di Vercellina (cartello di legno con indicazione pera Berghina) dopo una decina di minuti la strada finisce e inizia un comodo ed evidente sentiero. Seguire il sentiero costeggiando alcuni alpeggi tra cui quello di pera Berghina. Proseguire in piano (est)fino all' alpeggio Custassi; poi si inizia a salire in un bosco di abeti.Qui si possono seguire le indicazioni e scendere direttamente alla frazione Alboni oppure proseguire in salita fino ad arrivare alla base di Roci Ruta (parete rocciosa) e da qui in breve raggiungere gli alpeggi Vaccheria.
Di qui il sentiero(non evidente)scende tra alberi radi e spiazzi erbosi fino ad una una radura. Attraversato un ruscello si addentra di nuovo nel bosco e in breve (10 minuti)porta al Bec di Mea. Da qui imboccare il sentiero verso ovest (ben segnalato) che porta alla frazione Alboni.
Superato l'abitato, seguendo la strada asfaltata o il sentiero (non evidente), si scende al punto di partenza.