Noeud de la Rayette da Ruz

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BRA / F   [scala difficoltà]
esposizione: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1696
quota vetta/quota massima (m): 3444
dislivello totale (m): 1748

copertura rete mobile
altri : 20% di copertura

contributors: pr18 renato63
ultima revisione: 17/04/10

località partenza: Ruz (Bionaz , AO )

cartografia: IGC Valpelline 1:30.000

bibliografia: Aruga Poma - Dal Monviso al Sempione

note tecniche:
Gita dal notevole sviluppo e dislivello che richiede buon allenamento,l'unica difficoltà può essere rappresentata(in caso di ghiaccio) dal superamento del breve canale che conduce all'ultimo ripiano prima della cima,in questo caso picca e ramponi.

descrizione itinerario:
Da Ruz si segue la strada interpoderale fino ai casolari di Berriè a quota 2192 m, in caso di scarso innevamento c'è la possibilità di tagliare molti tornanti su buon sentiero,raggiunti gli alpeggi, si svolta verso nord - ovest e si risale la Comba di Vert Tzan passando a destra di un dosso roccioso e attraversando interamente il successivo pianoro,puntando ad un evidente pendio canale piuttosto largo alla base ma,al suo restringimento,con una svolta in direzione NE decisamente più stretto e ripido. Al termine di questo tratto ripido si raggiunge il Ghiacciaio di Rayette, lo si percorre, con moderata pendenza, in direzione nord - est fino alla base di un pendio che si risale per portarsi sui ripiani superiori,la risalita è resa possibile dalla presenza di due brevi canali paralleli,raggiunti i ripiani superiori, svoltando in direzione NO si raggiunge la vetta già ben visibile con una croce in legno sulla sommità.
Dalla vetta con la croce è possibile in 10'. Raggiungere la seconda elevazione di poco più alta per facile cresta.