Gran Roccia (la) da Balme, versante Nord

L'itinerario

tipo itinerario: bosco rado
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1432
quota vetta/quota massima (m): 2326
dislivello totale (m): 894

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: block65
ultima revisione: 06/04/10

località partenza: Balme (Balme , TO )

punti appoggio: Agriturismo la Misinà - Balme

cartografia: Fraternali 1:25000 n.8 Valli di Lanzo+IGC n° 103

note tecniche:
La salita alla gran roccia dal versante nord è una gita breve ma “da collezionisti”, e richiede un’innevamento ideale: se scarso, la natura del terreno non consente una sciata decente essendo il fondo spesso interessato da detriti di falda, bosco rado e arbusti. Se abbondante, la discesa verso Bogone va effettuata con condizioni di neve sicura.

descrizione itinerario:
Da Balme si sale al Pian della Mussa transitando per Bogone e se, vi è neve a sufficienza, si devia poco prima di ciavanette nel bosco di larici e arbusti risalendo al meglio il versante fino al pianoro situato alla base del versante est di Rocca Tovo. Si piega in direzione sudest e si sfiorano gli alpeggi Belvedere e Dremont. Si piega su un costone e si transita quindi nei pressi dell’Alpe Fontana 2091 m. Di qui, secondo l’innevamento, si rimonta il pendio fino alla cima (ore 2 da Balme). E’ possibile uscire al Pian della Mussa, superare l’Agriturismo la Misinà, e risalire il ripido bosco di larici, o direttamente sopra l’agriturismo, oppure più a ovest in un canaletto, ricollegandosi nella parte alta con l’itinerario precedente (1970 m circa; attenzione a possibili valanghe sotto la Rocca Tovo).
Discesa: scendere o lungo l’itinerario di salita oppure direttamente nel canale che si raccorda con la strada che sale da Bogone (tra l’Alpe Fontana e l’Alpe Dremont.)