Clai Inférieur da St. Etienne de Tinée

tipo itinerario: su dorsale
difficoltà: BR   [scala difficoltà]
esposizione: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1335
quota vetta/quota massima (m): 2590
dislivello totale (m): 1255

copertura rete mobile
altri : 80% di copertura

contributors: Giada
ultima revisione: 22/03/10

località partenza: St. Etienne de Tinée (Saint-Dalmas-le-Selvage , 06 )

cartografia: IGN 1:25.000 n°3639 OT

bibliografia: Sci Alpinismo - Alpi Liguri e Marittime Jean-Charles Campana

note tecniche:
Itinerario molto ripido, sostenuto e continuo su terreno esposto!

descrizione itinerario:
Da Nizza uscita dell’autostrada di St. Isidore si segue la N202 del Plan du Var, in seguito D2205 direzione Isola 2000, Saint-Etienne de Tinée.
Partenza da dopo Saint Etienne de Tinée a quota c. 1135 m. (Palina 118) 200 metri prima del Pont Haut (m. 1347 bivio per Saint Dalmas le Selvage e Col de Restefond-La Bonette). Slargo per posteggiare.

Dopo St. Etienne-de-Tinée, quota 1335 m., 200 metri prima del Pont Haut, alla palina 118 a lato della strada, si segue il ripido sentiero che si alza nel bosco con numerosi tornanti, dalla prima delle Grange les Chabottes (1550 m. sorgente) il sentiero piega verso destra e districandosi tra alcuni terrazzamenti si esce dal bosco giungendo alle Grange de Clai de Blachière m.1594.
A monte delle grange si sale a incrociare una stradina sterrata, si prosegue in direzione nord-est a monte della sterrata per gli aperti e ripidi pendii (sostenuto e continuo) della Costa Plana, alcuni larici isolati. Dopo un lungo pendio sempre ripido, ma meno sostenuto e alcuni ripiani, il costone si restringe e si impenna ulteriormente nel tratto finale per sbucare su un ripiano a quota m. 2541. Di qui in breve si giunge sull’ampia cima del Clai Inférieur m. 2590.
La cima è molto panoramica formando un bel balcone sui Laghi di Vens, la zona della Bonette, il circolo sciistico di Auron e il Mont Mounier.

Sconsigliata a chi non è a proprio agio sul ripido esposto!