Sestrieres Pali della luce, Sotto Rognosa, Colombiere

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: I / 3.1 / E1   [scala difficoltà]
esposizione: Varie

copertura rete mobile
altri : 100% di copertura

contributors: giacca
ultima revisione: 10/03/10

località partenza: Sestriere (Sestriere , TO )

note tecniche:
Si tratta di 3 tra i più belli fuoripista della Via Lattea. Consiglio di partire da Sestriere perchè così, anche l'ultima discesa si può fare fuoripista. Conviene farli nell'ordine indicato per ottimizzare i tempi.

descrizione itinerario:
PALI DELLA LUCE
salire con l'ovetto che da Sestriere porta in punta al Fraiteve.
Appena scese le scale dell'ovetto, mettere gli sci e aggirare la struttura dell'ovetto sulla sinistra (spalle all'ovetto). Fare un lungo diagonale in direzione sud est fino a una vecchia caserma diroccata. Dalle caserma si inizia a vedere il primo palo della luce, seguire la fila di pali fino al fondo del vallone, da lì si vede Sestriere che bisogna raggiungere, con due possibilità. Tenendosi sulla sinistra (verso il posteggio dei camper), solitamente si riesce ad arrivare alla statale sci ai piedi ed è sufficiente toglierli solo per attraversarla: tenendosi sulla destra si arriva in centro Sestriere che poi occorre attraversare sci a spalla.
Itinerario difficilmente pericoloso.
VARIANTE
arrivati a circa metà vallone dei pali della luce, si può tagliare a sinistra faccia a valle, e scendere uno dei canali che porta nel vallone parallelo. Variante da affrontare solo con nevi super sicure

SOTTO ROGNOSA
salire in punta al Motta. Dalla fine dello SkiLift, passarci sotto e fare un diagonale molto lungo per portarsi sotto i pendii nord della Rognosa. Da lì scendere verso la parete nord est del Sises.
Da sotto le pareti del Sises, seguire il fondo valle per ricongiungersi alle piste di Sestriere, (se non è stato tracciato, occorre spingere). Questo itinerario è meno intuitivo del precedente. Occorre fare attenzione poichè si rischia di finire su salti di roccia o in zone ripide che con nevi poco assestate potrebbero essere pericolose.

COLOMBIERE
dalla punta del Fraiteve prendere la stradina che porta all'arrivo dello skilift del Rio Nero. Dall'arrivo dello skilift, fare un diagonale in direzione Nord Ovest, di circa 200 mt. A questo punto guardando verso il fondo valle si vedono le innumerevoli possibilità di discesa. Questo fuori pista consente di arrivare alla statale che da Oulx porta a Cesana, da dove si può prendere un autobus Sapav o chiamare un taxi. Se si vuole evitare, occorre tagliare a sinistra (faccia a valle) nel bosco a quota 1.700 mt circa. Siccome la maggior parte preferisce non percorrerlo fino al fondo, se è già tracciato, seguendo le tracce risulta facile raggiungere le piste di San Sicario anche senza l'altimetro.