Massa del Turlo da Solivo Volta

sentiero tipo,n°,segnavia: sentiero 620 segnavia bianco/rossi
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 917
quota vetta/quota massima (m): 1959
dislivello salita totale (m): 1050

copertura rete mobile
vodafone : 50% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: gianmario55 Andrea81
ultima revisione: 23/01/17

località partenza: Solivo Volta (Varallo , VC )

punti appoggio: Rifugio Camosci alle Piane di Cervarolo

cartografia: I.G.C. 1:50000 n. 10 Monte Rosa Alagna Macugnaga

accesso:
Autostrada Genova - Gravellona Toce, uscita Ghemme, da cui si imbocca la Val Sesia in direzione Alagna fino a Varallo; qui a destra seguendo per Rimella, Fobello, Cervarolo si imbocca la Val Mastallone.
Dopo alcuni km si attraversa il fiume su uno stretto ponte (località Barattina), quindi si arriva a Cervarolo, e poco oltre a Solivo Volta dove si può parcheggiare al termine delle case. A seconda della stagione e dell'innevamento, è possibile proseguire lungo la strada, ora asfaltata, che raggiunge la località Le Piane.

note tecniche:
Partendo da Le Piane 1200 m si riduce la lunghezza della gita a circa 750 m di dislivello.
Itinerario percorribile anche con abbondante innevamento, ma che considerata l'esposizione molto soleggiata, è raramente in condizione di copertura nevosa ottimale.

descrizione itinerario:
Da Solivo Volta, si segue la mulattiera indicata su un muretto dal cartello del sentiero 620 per Massa del Turlo. La mulattiera ciottolata sale fra le case e poi si inoltra nel bosco abbastanza fitto. Si interseca una volta la strada carrozzabile per le Piane di Cervarolo, la si attraversa e si riprende a salire con buona pendenza nel bosco; quando si incontra una la seconda volta la strada, si è alle Piane di Cervarolo, bella località di prati costellati di graziose baite.
Si prosegue in direzione sud fra le case sino al termine dello sterrato, in fondo è ben visibile la meta finale e il percorso da seguire. Si tocca l'ultima baita e si entra per un breve tratto in una rada fascia boscosa, sino ad un ripiano dove è presente un crocevia di sentieri. Si continua sul segnavia 620 che inizia progressivamente a salire verso la dorsale della Cima di Ventolaro. Terminato il bosco si segue fedelmente il crinale, a tratti ripido, che conduce sulla modesta elevazione della Cima di Ventolaro 1619 m.
Una leggerissima discesa e poi si riprende a salire in maniera decisa, sempre sull'ampio costone per circa 200 m di dislivello, finchè questo spiana; si continua quindi verso est seguendo la sinuosa dorsale che poi riprende a salire verso sud e diventa un ampio pendio, che con la rampa conclusiva conduce alla grossa croce metallica della Massa del Turlo 1959 m.
Discesa dal percorso di salita, o eventualmente in traversata verso l'Alpe Camasca - Quarna Superiore (necessario avere qui una seconda auto).