Resia (Cascata di)

difficoltà: III / 4   [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota base cascata (m): 1800
sviluppo cascata (m): 400
dislivello avvicinamento (m): 200

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: iceman
ultima revisione: 08/05/09

località partenza: parcheggio sulla strada per Vallunga (Curon Venosta , BZ )

punti appoggio: Resia

bibliografia: Ghiaccio verticale di F. Cappellari

descrizione itinerario:
Grandioso colouir per l'ambiente severo circostante, fattibile già ad inizio stagione. Valutare le condizioni di innevamento perchè pericolosissimo dopo abbondanti nevicate. Si sale senza itinerario obbligato il largo canale ghiacciato, con qualche risalto verticale e qualche strettoia rocciosa. Gli utlimi due tiri presentano due rampe con brevi candeloni ghiacciati mai difficili e di soddisfazione. Sono presenti tutte le calate/soste sulla destra orografica (cordoni su mughi). Discesa complicata sulla dx orografica: dall'ultima sosta (uscita) su ghiaccio si effettua la prima doppia su mugo in alto a dx (si torna all'altezza della penultima sosta), traversare su cengia per 50 metri a destra e poi scendere l'invaso per 50 metri. Da qui ogni 50 metri cercare i cordonisui mughi fino alla base. Meglio una corda da 60.