Tartano (Passo di) da Tartano per la Val Lunga

tipo itinerario: bosco rado
difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1400
quota vetta/quota massima (m): 2108
dislivello totale (m): 708

copertura rete mobile
vodafone : 60% di copertura

contributors: Conco63
ultima revisione: 02/01/10

località partenza: Stalla - parcheggio q. 1400 (Tartano , SO )

cartografia: Kompass, Foppolo-Val Seriana (104)

bibliografia: Orobie Valtellinesi A. Boscacci

note tecniche:
E'uno dei più noti e frequentati itinerari della zona; il breve dislivello potrebbe far pensare ad una gita di ripiego ma così non è. Infatti il percorso si snoda in una valle molto bella, la val Lunga, una delle poche valli interne valtellinesi nelle Orobie ancora abitate.
E' questo uno dei più frequentati itinerari della zona. La discesa per il versante nord riserva generalmente neve ottima.

descrizione itinerario:
Percorso
Dal parcheggio, raggiungibile in auto oltre l'abitato di Tartano, si costeggia il torrente lungo il fondovalle, passando per le case di Arale (m.1485). Superato il torrente su un ponticello, si raggiungono le due baite a quota 1550. Ci si inoltra lungo i pendii posti dietro le baite fino ai pascoli della Casera Scala (m. 1976), si attraversano a sinistra due vallette e si giunge agli ampi pendii sottostanti il Passo di Tartano. Con percorso non obbligato si raggiunge la grande croce in ferro che indica il passo.

Discesa
Per la via di salita oppure per la casera di Porcile, ritornando in questo caso con un lungo giro sul percorso di salita alle baite di quota 1550.