Palit (Piani di) da Fondo anello Sentiero del Gallo e Sentiero Natura

tipo itinerario: bosco rado
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Est
quota partenza (m): 1074
quota vetta/quota massima (m): 1940
dislivello totale (m): 866

copertura rete mobile
vodafone : 60% di copertura

contributors: Blin1950
ultima revisione: 26/12/09

località partenza: Fondo (Traversella , TO )

cartografia: MU Edizioni - Carta della Valchiusella

bibliografia: Valchiusella a piedi - Matteo Antonicelli

note tecniche:
Bello e facile itinerario naturalistico.Ovviamente è possibile ridurre lo sviluppo del percorso magari salendo solo alle alpi Giasvere, però così facendo si perde la parte “più ciaspolabile”della gita.

descrizione itinerario:
Da Fondo, salire il primo tratto di sterrata e sulla curva inizia il Sentiero del Gallo.
Con ampi tornanti si sale nel bosco e si taglia il Sentiero Natura, continuando a salire fino a raggiungere la sterrata. Salire il bel pendio in direzione degli ultimi tralicci degli impianti a quota 1742. Continuare a salire la bella dorsale di Punta Palit fino a quota 1900÷1940, dove la pendenza va ad aumentare. Invertire rotta e scendere i bei pendii nord-est tenendo come direzione le baite a quota 1634. Da queste alle Alpi Giasvere poi a destra in basso alla torretta dell’Osservatorio Faunistico. Scendere sulla sterrata da seguire fino a Vaudanza. Imboccare il Sentiero Natura, in fondo al piazzale parcheggio, e seguirlo sotto il fitto bosco prima in discesa poi pianeggiante e a saliscendi fino a giungere alle baite Vuargnei dove sulla grossa pietra angolare sono presenti incisioni rupestri e la data 1549. Discesa su sentiero prima alle case Gaido, poi a Fondo chiudendo il percorso ad anello.