Valbella (Colle) da Crest (Pontboset)

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1090
quota vetta/quota massima (m): 2348
dislivello salita totale (m): 1258

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: erba olina
ultima revisione: 01/12/09

località partenza: Crest Dezot (Pontboset , AO )

punti appoggio: Dortoir Crest - loc. Crest Damon

cartografia: Carta della Valchiusella n. 3 - MU Edizioni

descrizione itinerario:
Accesso in auto: Si risale la valle di Champorcher fino a Pontboset dove si svolta a sinistra e si scende ad attraversare il ponte sul torrente Ayasse. Appena oltre il ponte si svolta prima a sinistra e poi subito a destra per la ripidissima strada che sale alla frazione Crest dove vi è una limitata possibilità di parcheggio. Prestare attenzione alle numerose e poco visibili cunette di scolo acqua che attraversano il fondo stradale.

Descrizione: Si sale verso l'abitato di Crest Dezot dove inizia l'Alta Via n.2 che occorre percorrere sino a Brenve (Brengole-Darby su cartina MU), a quota 1735 (vedere itinerario per il Monte Fricolla da Crest/Pontboset). Qui, attraversato il torrente, ci si dirige verso la bella baita ristrutturata a sud del gruppo di case e, superatala sulla destra (indicazione "Dondogna Lac Lesiney" su un masso), ci inoltra nel bosco costeggiando il corso d'acqua. Si attraversa una zona acquitrinosa ed in breve si riprende a salire verso il fondo della valle. Si oltrepassa un torrentello e si giunge all'alpe Reya de Li Cré e ad un piccolo laghetto. Da qui il sentiero risale ripidamente la bastionata che chiude a sinistra il vallone, fino ad alzarsi sulla conca del Lac Lesiney, fra rocce montonate e bassi cespugli. I segnavia terminano qui. Il colle Valbella è lo stretto intaglio che si trova a destra di Punta Dondogna, a Sud del punto di osservazione raggiunto. Per raggiungerlo, si compie un semicerchio da destra a sinistra, attraversando una pietraia e portandosi sotto il suo ripido versante nord. In pochi minuti lo si rimonta fra rocce e rododendri fino ad affacciarsi sulla Valchiusella.